Cerca

Insultato perchè filo-Israeliano

La sinistra attacca Daniele Nahum, ebreo e responsabile Cultura del Pd

La sinistra attacca Daniele Nahum, ebreo e responsabile Cultura del Pd

Daniele Nahum, 31 anni, ebreo, è consigliere della comunità ebraica, responsabile Cultura del Pd di Milano e Provincia, è stato linciato sul web per aver espresso pareri su Israele e aver definito "cialtroni" coloro che manifestano per Gaza. La maggior parte degli insulti provengono dalla sinistra, quella sinistra antagonista ed extraparlamentare.

Aggettivo sbagliato - A far scattare l'odio nei confronti di Nahum sono state le sue dichiarazioni riguardo Gaza e Israele, dichiarazioni che non sono piaciute a quella che lui definisce sinistra antagonista ed extraparlamentare. "Avrei accettato ogni critica nel merito, anche perché io stesso ho corretto nel giro di pochi minuti un aggettivo che ho sbagliato ad usare" confessa Daniele Nahum. Quell'aggettivo "sbagliato" è cialtroni: "Che non era comunque riferito a chi manifesta per Gaza, ma a chi manifesta solo per Gaza". La bufera non gli fa cambiare idea: "Si può discutere sulle proporzioni della reazione israeliana - e aggiunge - ma il conflitto l'ha iniziato Hamas" e conclude: "Perchè vedete solo Israele?". Il segretario provinciale, Pietro Bussolati, ha difeso il responsabile Cultura del Pd di Milano e Provincia.

 Insulti e minacce - "Ti vogliamo a testa in giù", "Sei un nazi-sionista", seguono riferimenti poco nobili e intimidazioni anche per la compagna, tanto che Daniele Nahum ha dovuto chiudere la sua pagina pubblica su Facebook. Ma la cosa che gli desta maggior preoccupazione è che la parola sionista sia stata sdoganata come insulto. "Il sionismo è una dottrina nobilissima, paragonabile al risorgimento italiano. Non ha niente di razzista, è socialisteggiante". Nahum, da sempre favorevole alla moschea a patto che rispetti le regole e la Costituzione, si dice "Pronto a scendere in piazza con Forza Italia, che l'8 settembre manifesterà contro i massacri dei cristiani" .

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni49

    02 Settembre 2014 - 12:12

    nel pd e un partito enia ci sono tutti le razze umani di tutte le nazioni, fra non molto vedrete cosa succedera'agli italiani spero tanto che mi sbaglio

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    02 Settembre 2014 - 09:09

    Per quale motivo gli ebrei sono da sempre detestati?

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    01 Settembre 2014 - 18:06

    Un ebreo responsabile della "cultura" (?) del PD è già una bella anomalia. Comunque, i suoi compagni di partito non si smentiscono: l'ideologia antisemita è più forte di qualsiasi altro legame sociale. Anzi, peggio che antisemita, che per i sinistri è già un concetto troppo difficile, la sbrigativa accusa "sionista", senza sapere di che cosa stanno parlando.

    Report

    Rispondi

  • bocciatore

    01 Settembre 2014 - 17:05

    scusa ti sei accorto solo ora con che cialtroni ti sei messo? Chi era libero da ogni indottrinamento l'ha capito fin dal lontano 1948.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog