Cerca

Il caso dei marò

Mogherini sui marò: li vogliamo riportare a casa

Mogherini sui marò: li vogliamo riportare a casa

Il primo giorno di Federica Mogherini da primo Alto rappresentante per la politica estera dell’Unione europea è stato segnato dal malore che ha colpito il marò Massimiliano Latorre che, con Salvatore Girone è incarcerato da due anni e mezzo in India con l’accusa di aver ucciso due pescatori. “Riportarli a casa è una priorità del governo” ha detto il ministro degli Esteri. Il ministro della Difesa Roberta Pinotti è andata in India per accertarsi di persona delle sue condizioni.Il ministro Mogherini ha chiamato la compagna di Latorre, Paola Moschetti, “per esprimerle la vicinanza sua e del governo”. “Sono vicina a Massimiliano Latorre cui auguro con tutto il cuore di rimettersi al più presto”. Ha poi precisato che segue il caso da vicino, ha sentito Matteo Renzi e il ministro Pinotti. Ci chiediamo per quale motivo non usi il suo ruolo di primissimo piano in Europa, per riportare a casa i due militari prigionieri in India. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    03 Settembre 2014 - 16:04

    Ma cosa si pretende da una giovane gallinella, che per giunta rappresenta un paese senza nessuna forza politica. Niente non farà niente.Solo chiacchiere.!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    03 Settembre 2014 - 11:11

    ecco un'altra che spara a salve e poi chiede: " Sono stata brava?"

    Report

    Rispondi