Cerca

Il britannico

David Cawthorne Haines, la prossima vittima dei tagliagole dell'Is

David Cawthorne Haines

Dopo Foley è toccato a Sotloff: decapitati entrambi dall'Is, lo Stato islamico, i folli tagliateste che combattono per la creazione del califfato. Lo schema, nei video dell'orrore, si ripete: prima le parole di Obama, poi quelle dell'uomo che verrà giustiziato, quindi quelle di "John" il boia, poi la mattanza, il cadavere trucidato e, infine, la prossima vittima. Anche nel video della decapitazione di Sotloff c'è una "prossima vittima", il britannico David Cawthorne Haines. Di quest'ultimo ostaggio si sa poco e poco si è scritto poco: lavorava per una ditta di ristorazione croato-italiana che ha interessi in Medio Oriente, la Astrea, della Taylor Company. Nel 2013 è caduto in mano ai terroristi islamici. L'Is minaccia: "Sarà lui la prossima vittima".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frabelli

    03 Settembre 2014 - 01:01

    Questo sta diventando insopportabile, ma i nostri politici pensano a Putin!

    Report

    Rispondi

blog