Cerca

L'ex portavoce

Velardi: D'Alema acrimonioso con Renzi

Velardi: D'Alema acrimonioso con Renzi

"Tu quoque, Claudio?“ avrebbe tutto il diritto di sospirare Massimo D'Alema. Autore dell'ennesima critica a Matteo Renzi e al suo governo dal palco della Festa de L'Unità, l'ex premier si è visto zittire su dagospia.com dall'ex capo della sua segreteria Claudio Velardi. "Dopo sei mesi, quella di D'Alema mi sembra una critica piena di acrimonia e senza senso. Questo governo ha fatto due cose che nessun governo precedente ha mai fatto: ha messo lì una nuova classe dirigente e la vecchia classe non torna più (D'Alema compreso, ndr). Velardi si riscopre così renziano e ne ha pure per Pier Luigi Bersani: "La richiesta di Bersani mi sembra insensata. Nasce solo dall’esigenza di mantenere una rendita di posizione all’interno del partito e del sistema dei mass media. Ma non funziona, perché il popolo questi qui non li caga più. Vanno alla Festa dell’Unità e parlano a qualche centinaio di persone e basta, poi si prendono l’articolo di giornale, ma è finita lì".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    18 Settembre 2014 - 11:11

    ho visto stamattina a omnibus il Mussi Comunista DOC e i suoi baffi alla Stalin. Sono stato preso da conati di vomito puro , lo stesso mi succede con giulietto Chiesa ,con Flores d'Arcais e altre cariatidi sinistre che fecero tanto male all'Italia e che ancora oggi ne paghiamo le conseguenze .D'Alema un po' meno ma mica tanto . iL COLLE PERO' VENIVA DA LI'.CHIARO?

    Report

    Rispondi

  • enricorivo

    05 Settembre 2014 - 16:04

    Acrimonia pura.

    Report

    Rispondi

  • contedileo

    03 Settembre 2014 - 18:06

    DALEMA E' FINITA, FATTENE UNA RAGIONE

    Report

    Rispondi

blog