Cerca

L'allarme

Riccardo Iacona: "Troppi tagli in Rai. Presadiretta rischia la chiusura"

Riccardo Iacona

In un Rai perennemente alle prese con la crisi rischia di saltare un altro programma: quello di Riccardo Iacona. Che denuncia: "La Rai non può permettersi di perdere i collaboratori esterni effettuando ingenti tagli ai lavoratori con partita Iva", proprio la sua condizione di lavoro della maggior parte del suo team di collaboratori. Nel frattempo, il suo programma, Presadiretta - di approfondimento e reportage - sta per tornare in video: l'appuntamento è con la prima serata di Rai 3 per domenica 7 settembre. Ma Iacona avverte: se non cambiano le cose, il rischio è quello di chiudere.

"Favoriamo la concorrenza" - Il conduttore sottolinea come il problema sono "i tagli lineari che vogliono fare sulla nostra redazione", formata da interni Rai ma, soprattutto, da partite Iva, collaboratori esteri. Iacona assicura che i collaboratori nel mirino non guadagnano cifre spropositate: "Questi tagli - riprende parlando al Corriere della Sera - insistono su compensi bassi, su persone che, tra l'altro, si anticipano le spese di viaggi e di alberghi necessari per fare i nostri reportage. In tutto questo, da caporedattore Rai, vedo un pericolo: la Rai non può permettersi di perdere il gruppo di lavoro di Presadiretta che troverebbe lavoro altrove perché esiste un mercato. Sono persone valide che non avrebbero certo problema a trovare spazio nella concorrenza". Infine l'ultimo messaggio: "Mi aspetto un segnale forte dalla direzione generale con cui si dimostri di voler mantenere questo gruppo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxdemax

    maxdemax

    04 Settembre 2014 - 08:08

    Sarebbe ora - un altro COMUNISTA AL CAVIALE che piange il morto, dice di pensare ai poveri ma fa di tutto per riempirsi le tasche di soldi nostri. Indignato e indispettito, scandalizzato e la parola che va di moda basito... ma continua a ciucciare più non posso come tutti i SINISTRI/SINDACALISTI/POLITICI/DIRETTORI DI COOP... AL CAVIALE.

    Report

    Rispondi

blog