Cerca

Indiscrezione di dagospia.com

I direttori dei Tg Rai: non mandiamo inviati negli Usa con Renzi

Boicottaggio al premier per i tagli da 150 milioni su viale Mazzini

I direttori dei Tg Rai: non mandiamo inviati negli Usa con Renzi

Mentre il dg Luigi Gubitosi va avanti col suo piano di accorpamento delle news, i direttori del Tg Rai starebbero preparando uno scherzo non da poco in vista del viaggio istituzionale di diversi giorni che il premier Matteo Renzi effettuerà negli Stati Uniti alla fine di settembre. La spedizione governativa negli States dovrebbe toccare tappe molto lontane tra di loro, compresa un’incursione alla Silicon Valley oltre agli incontri di routine sulla West Coast. E, secondo quanto rivela il sito dagospia.com, i direttori dei maggiori telegiornali di viale Mazzini (Tg1, Tg2 e Tg3) sarebbero intenzionati a non mandare nessun inviato al seguito del premier, nel nome della spending review e in segno di rivalsa dopo il taglio da 150 milioni di euro deciso dal governo. La visita, a quel punto, verrebbe coperta solo tramite il lavoro dei corrispondenti Rai di New York. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tonoliangelo

    11 Settembre 2014 - 14:02

    E una bella denuncia per interrzione di pubblico servizio no??!!

    Report

    Rispondi

blog