Cerca

L'omicidio di Yara

Clamoroso errore dei legali di Bossetti, e lui resta in carcere

Dimenticano di notificare l'istanza di scarcerazione ai legali dell'accusa. E il gip la respinge

Clamoroso errore dei legali di Bossetti, e lui resta in carcere

Se ne parlava da giorni come la prima, possibile svolta nel caso di Giuseppe Bossetti, il carpentiere di Mapello in carcere da 90 giorni con l'accusa di aver ucciso Yara Gambirasio. Ma oggi il gip Ezia Maccora ha dichiarato inammissibile l’istanza di scarcerazione per Bossetti, in quanto non è stata notifica dai proponenti (i legali del carpentiere di Mapello) agli avvocati della parte offesa, come previsto dalle modifiche introdotte l’anno scorso all’articolo 299 del codice di procedura penale. Un errore che ha dell'incredibile, dopo gli annunci dei giorni scorsi con cui i legali di Bossetti sostenevano di avere elementi per portare fuori dal carcere il loro assistito. O, chissà, un modo per prendere ancora tempo in attesa di una più attenta analisi delle carte processuali.

Ora i due avvocati Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni dovranno ripresentare l’istanza avendo cura di notificarla nel contempo ai legali della parte offesa, che puoi nei due giorni successivi alla notifica anche eventualmente presentare delle proprie memorie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anacletobomprezzi

    12 Settembre 2014 - 09:09

    Più tempo rimane in carcere e più soldi dovremo pagare per ingiusta detenzione. Se sono convinti che è colpevole perchè non fanno subito il processo? Ha già, e poi in TV di che cosa parlano dei concittadini che si suicidono perchè hanno perso il lavoro per colpa di Renzusconi?

    Report

    Rispondi

  • afadri

    11 Settembre 2014 - 19:07

    Ma adesso anche gli avvocati dimenticano le procedure. Grave, molto grave.!

    Report

    Rispondi

    • angeloprov61

      11 Settembre 2014 - 21:09

      Secondo me l'hanno fatto apposta, giusto per agitare le acque sapendo che non avrebbe avuto successo

      Report

      Rispondi

  • blues188

    11 Settembre 2014 - 17:05

    Il gip Enza Maccora (che non ha origini bergamasche, eh?) deve proprio stare a seguire le procedure? ma come, i connazionali di Maccora vanno in giro senza casco e in tre sulla moto e vengono qui al Nord a fare i precisini?? Maledetti rubaposti e rubalavoro!! Inetti e ignoranti come capre!

    Report

    Rispondi

  • Estero1

    11 Settembre 2014 - 16:04

    incompetenti,come buona parte della magistratura

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog