Cerca

Ennesima tragedia

Immigrazione: naufragio a 300 miglia a sud est di Malta

Immigrazione: naufragio a 300 miglia a sud est di Malta

Un'altra, ennesima tragedia nel mar Mediterraneo: un battello con un numero imprecisato di clandestini è naufragato a 300 miglia a sud-est di Malta, in acque internazionali di competenza della Valletta per le operazioni di ricerca e soccorso. Sarebbero stati recuperati tre cadaveri e sette superstiti, tra i quali due bambini, ma i dispersi sarebbero almeno 30.

Allarme - L’allerta era stata lanciata ieri dal mercantile Pegasus che incrociava nella zona. Alle operazioni stanno partecipando anche un elicottero della Guardia costiera italiana e uno della Marina greca, che ha trasportato d’urgenza tre superstiti che sarebbero in gravi condizioni verso un ospedale ellenico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • apostrofo

    13 Settembre 2014 - 19:07

    Ma è mai possibile che questa autoinvasione continui imperterrita ? Al presentissimo Renzi, ,su tutti i media e tavole rotonde , nessun giornalista chieda quando finirà questa invasione voluta da Letta e continuata da lui ? Ricordo a tutti il Kossovo, territorio serbo, invaso dagli albanesi che, una volta diventati maggioranza nella regione, pretesero l'indipendenza. E vinsero la guerra !

    Report

    Rispondi

  • er sola

    13 Settembre 2014 - 16:04

    Speriamo che dal cielo possano ringraziare coloro che li hanno illusi.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    13 Settembre 2014 - 12:12

    ............altro che operazione Mare Nostrum.........è solo Merda Tantum !!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    13 Settembre 2014 - 12:12

    Mare Nostrum....il successoc ontinua. Questi morti vanno dritti dritti sulla coscienza di Matteo e dei suoi sodali!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog