Cerca

Il caso

Antonio Di Pietro, a Schio i morti firmano per l'Idv

Antonio Di Pietro, a Schio i morti firmano per l'Idv

Antonio Di Pietro resuscita i morti e li costringe a votar Italia dei Valori. Per sostenere la candidatura del candidato IdV Dario Tomasi, il partito di Tonino, secondo la procura di Venezia, avrebbe raccolto firme di persone decedute. Il gran numero di anomalie denunciate alle scorse elezioni comunali a Schio (vinte da Valter Orsi) fa pensare che si tratti di un reato, più che di semplice svista. Le firme di persone scomparse sarebbero infatti parecchie e la procura sta analizzando a questo proposito tutta la documentazione elettorale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fortunello

    20 Settembre 2014 - 11:11

    Chi sputa in cielo in faccia gli cade. Notizie come questa sono una vera goduria credetemi! Mi dispiace però che non sia MERDA e PISCIO del suo tanto caro vecchio amico Silvio Berlusconi. MIMMO on sia MERDA e PISCIO..... magari del suo tanto Silvio Berlusconi. Che goduria ragazzi!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    14 Settembre 2014 - 16:04

    Mettiamolo in galera e buttiamo via la chiave, come lui minacciava i suoi clienti.

    Report

    Rispondi

  • filder

    13 Settembre 2014 - 19:07

    Reato punibile con la gattabuia.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    13 Settembre 2014 - 19:07

    Dai Tonino sei forte !! Stai dimostrando quanto ci si possa fidare di un ex Magistrato, un Magistrato di tal lignaggio. A dire il vero a me fa pensare, se questo è così come saranno gli altri ? Veramente in questo Paese c'è sempre qualcosa da meravigliarsi. Il fondo non arriva mai, quel fondo che dopo dovrebbe riportare la ripresa. Ma qui mmmmhh ho i miei dubbi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog