Cerca

Il referendum

Indipendenza della Scozia, parla Elisabetta: "Pensateci bene"

Indipendenza della Scozia, parla Elisabetta: "Pensateci bene"

La regina Elisabetta rompe il riserbo nel quale si era finora trincerata e a pochi giorni dal referendum sull’indipendenza della Scozia invita gli elettori a «riflettere con grande attenzione» sul voto di giovedì. La sovrana ha parlato incontrando alcuni sudditi che la attendevano all’uscita della chiesa
di Crathie, in Scozia, nei pressi del castello di Balmoral. Come riporta il Telegraph, si sarebbe trattato di una decisione non casuale. Secondo quanto hanno riferito le persone alle quali Elisabetta si è rivolta, la regina avrebbe detto, «avete un voto importante giovedì», prima di aggiungere, «spero che tutti riflettano con molta attenzione sul referendum di questa settimana». Come fa notare ancora il Telegraph, solitamente Elisabetta non si ferma a parlare con le persone che la attendono dietro le transenne in occasione delle sue visite nella piccola chiesa nei pressi del castello di Balmoral, dove si trova in villeggiatura. Stavolta, perfino i cronisti che la attendevano sono stati invitati dalla scorta ad avvicinarsi alla chiesa. La regina è stata quindi fotografata mentre si rivolgeva al piccolo  gruppo di sudditi scozzesi e inglesi che hanno poi riferito ai giornalisti le parole pronunciate dalla sovrana. È la prima volta che Elisabetta rompe il silenzio sulla questione del referendum, nonostante gli appelli lanciati dai principali partiti politici britannici affiché si pronunciasse a favore del mantenimento dell’unione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milibe

    19 Settembre 2014 - 13:01

    'cari scozzesi pensateci bene' io mi arricchisco anche grazie a voi! regina elisabetta II ringrazia per il risultato

    Report

    Rispondi

  • Meneghino

    15 Settembre 2014 - 05:05

    Che l'Italia dovesse finire (male) era ovvio e prevedibile, molto meno ovvio è che dovesse finire l' UK, il Regno Unito.

    Report

    Rispondi

blog