Cerca

L'inchiesta sulle baby modelle

Parlano le ragazzine abusate dal fotografo: "Mi faceva male, piangevo, ma prometteva..."

Parlano le ragazzine abusate dal fotografo: "Mi faceva male, piangevo, ma prometteva..."

Le adescava con la promessa di guadagni facili a fronte di alcuni servizi fotografici, loro ci hanno creduto, ma hanno anche sofferto molto. Il racconto di quello che succedeva nello studio Furio Fusco, il fotografo dell’agenzia di modelle arrestato lo scorso 8 luglio dai carabinieri del nucleo Investigativo di via In Selci e adesso destinatario di una nuova ordinanza di misura cautelare, è drammatico.
«Usava giocattoli erotici. Per me era una tortura, sentivo molto dolore, piangevo, gli dicevo basta, ma lui mi diceva che il dolore sarebbe passato, e avrei guadagnato 15.000 euro», racconta una modella agli investigatori secondo i verbali pubblicati oggi dal Messaggero. "Io non volevo - ha detto un’altra ai pm - ma questo era il prezzo da pagare per potere lavorare nel mondo della pubblicità. Quel giorno ho pianto tutte le mie lacrime, è stata un’esperienza terrificante durata tre ore. Dopo, per moltissimo tempo, non sono più andata nella sua agenzia, non volevo vederlo. E non ho mai neppure avuto i 15.000 euro del catalogo".
Nel documento, in cui il gip Giulia Proto gli contesta la violenza sessuale aggravata, la prostituzione minorile e la produzione e detenzione di materiale pedopornografico, ci sono tante testimonianze simili. Le accuse a Fusco, scrive Valentina Errante, arrivano anche dalla diciannovenne finita sul registro degli indagati per avere girato un video saffico con una ragazzina di 16 anni. Per lei, che ha sostenuto davanti ai pm di non essersi nemmeno posta il problema sull’età della partner, «non sapevo che era minorenne», la procura aveva chiesto l’arresto. Il procuratore aggiunto Maria Monteleone e il pm Macchiusi non le hanno creduto, soprattutto a fronte di un messaggio su facebook, inviato a luglio scorso, dopo l’arresto di Fusco, alla ragazzina. Il nuovo filone dell’inchiesta è quello dei clienti vip ai quali Fusco avrebbe presentato le ragazze. Non solo per quel video, destinato a un dirigente della Rai in cerca di due ragazze da portare a Dubai, come la ragazza maggiorenne ha riferito al pm. Ma anche per il ruolo di un secondo fotografo, un professionista con studio ai Parioli, dove Fusco dirottava le ragazze. L’uomo avrebbe pagato per gli incontri fino a 1000 euro. Soldi inviati allo studio Fusco in contanti, o con assegni non intestati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • willyroger

    17 Settembre 2014 - 16:04

    cosa dice il marito della mussolini ?

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    16 Settembre 2014 - 13:01

    Vorrei cercare di capire: la ragazzina piangeva, le facevano male, ma siccome sperava di avere 15000 euro sopportava tutto!!!!! A mio modo di vedere questa si è volontariamente prostituita. Forse, però, la colpa non è della ragazzina ma dei genitori che non le hanno insegnato cosa significa essere "per bene".

    Report

    Rispondi

  • ilbonsaibb

    15 Settembre 2014 - 22:10

    una volta facevano carriera in questo modo ambiguo tante ragazzine e lo sappiamo bene, anche nei programmi televisivi...Almeno le promesse venivano mantenute da questi maiali!!! le adolescenti o minorenni non sono in grado di fare scelte, se no potrebbero andare a vivere da sole. Sono gli adulti da disprezzare, questi maniaci che ne inventano di tutti i colori per far soldi!!! PERVERTITI...

    Report

    Rispondi

  • arwen

    15 Settembre 2014 - 10:10

    Quindi il problema non è che ragazze di 15/16 anni si siano rese disponibili a posare in pose erotiche, ma che i 15000 euro non li hanno presi! Che squallore questo paese e che squallore questi articoli che ci vogliono raccontare le favole di un'Italia che non esiste più! Le "ragazzine" non esistono sveglia, se queste ragazze accettano le offerte di questi squallidi individui la colpa è nostra!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog