Cerca

Allarme globale

Ebola, Barack Obama: "Epidemia fuori controllo". Tremila soldati Usa in Africa, piano da 500 milioni

Ebola, Barack Obama: "Epidemia fuori controllo". Tremila soldati Usa in Africa, piano da 500 milioni

Gli Stati Uniti invieranno 3mila militari in Africa occidentale per combattere l'epidemia dell'ebola. Il presidente Barack Obama ha dato l'annuncio ufficiale durante la visita agli Us Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) ad Atlanta, "uno dei gioielli nella lotta contro la malattia" secondo il presidente. Obama è stato raggiunto in occasione della riunione dal consigliere per la Sicurezza nazionale Susan Rice e dal segretario alla Salute e ai Servizi umani Sylvia Mathews Burwell. L'invio dei soldati fa parte di un piano americano da 500 milioni di dollari contro il virus che secondo il presidente "è ormai fuori controllo". Il piano includerà la costruzione di nuovi impianti di trattamento e di isolamento, la formazione di operatori sanitari, il supporto del trasporto dei malati e un piano di sensibilizzazione.

Oms: gli infetti saranno 20mila - La nuova risposta degli Stati Uniti è arrivata nello stesso giorno in cui l'Organizzazione mondiale della sanità ha avvertito che il numero di casi di ebola in Africa occidentale potrebbe aumentare raddoppiando ogni tre settimane e che i costi del contenimento del virus sono saliti a quasi un miliardo di dollari da quando è stato individuato, lo scorso marzo. Circa 5mila persone si sono ammalate in Liberia, Sierra Leone, Guinea, Nigeria e Senegal: 2.461 sono morte. Secondo l'Oms la cifra potrebbe salire a più di 20mila. L'Organizzazione mondiale della Sanità ha inoltre riferito che sono necessari circa 987,8 milioni di dollari per coprire tutte le spese, dal pagamento degli operatori sanitari all'acquisto di forniture fino al ritrovamento delle persone che sono state esposte al virus. Nel suo rapporto, l'Oms spiega che 23,8 milioni di dollari sarebbero necessari per pagare le squadre addette alla sepoltura degli infetti, che comporta avvolgere il corpo in particolari sacchetti mentre gli operatori devono indossare tute di protezione. Secondo l'Oms saranno necessarie circa 3,3 milioni di tute nei prossimi sei mesi per proteggere gli operatori sanitari.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    18 Settembre 2014 - 04:04

    nick2 ma si vergogni, miserabile vigliacco : se non ci vanno i ragazzi americaqni non ci va nessuno e chi come lei non fa niente addirittura si permette di pontificare l'idiozia della vigliaccheria criticando chi invece ci va. Ma vada lei in africa ad aiutare, in mezzo alle malattie, cretino.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    18 Settembre 2014 - 01:01

    Manca solo che arrivi anche in Italia al seguito delle risorse importate, allora si che vedremo i nostri politicanti, Alfano in testa correre come Mennea e non basteranno scorte a proteggerli.

    Report

    Rispondi

  • nick2

    17 Settembre 2014 - 12:12

    In Africa ogni giorno muoiono migliaia di bambini per malnutrizione e diarrea, ogni anno muoiono 2 milioni di persone di AIDS e circa 600 mila di malaria. Con un minimo di investimenti queste morti potrebbero calare del 30%. I 2.000 morti di ebola in un anno sono il problema minore, ma gli USA, hanno tutto l’interesse a creare allarmismo: faranno utili miliardari con il nuovo vaccino! Sveglia!

    Report

    Rispondi

  • RULI5646

    17 Settembre 2014 - 11:11

    L' Italia, dicono gli esperti, non ha un piano ! Che problema c' é ? Affidate la faccenda alla Presidentessa Femminessa Boldrini ed all' ex GRANDE IRRIPETIBILE MINISTRA KYENGE .... vedrete che ci porteranno.......... all' ESTINZIONE in tempi brevissimi ed a costi accettabili.

    Report

    Rispondi

blog