Cerca

Scontro

Matteo Renzi: "Il governo ha pagato i debiti Pa". Confindustria: "Pagamenti dopo 700 giorni"

Matteo Renzi: "Il governo ha pagato i debiti Pa". Confindustria: "Pagamenti dopo 700 giorni"

Come se non bastasse già lo scontro con i sindacati, Matteo Renzi fa infuriare pure gli imprenditori che lo accusano di non aver mantenuto la promessa fatta a Porta a Porta in cui si impegnava a pagare tutti i debiti della Pa entro il 21 settembre. Ad attaccare il premier è stato il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi: "Le aziende sono in dfficoltà anche per i debiti della pubblica amministrazione. È una vicenda partita molto tempo fa, sono andato anche a parlarne con il presidente della Repubblica, un imprenditore mi ha detto che dalla Regione Calabria i pagamenti si ricevono anche oltre i 700 giorni". Pronta la risposta di palazzo Chigi con una nota: "Grazie all’accordo tra Governo, banche e Cdp lo Stato si è messo nelle condizione di pagare TUTTI i debiti della Pa. E dunque è corretto sostenere che la sfida di liberare risorse per pagare tutti i debiti Pa è vinta", spiega la Presidenza del Consiglio indicando, al momento, un computo di 30 miliardi di debiti solvibili. La nota di Palazzo Chigi sottolinea che dal computo sono esclusi solo 2-3 mld per investimenti che rientrano nei vincoli del patto di stabilità.

La nota di palazzo Chigi - "Cerchiamo - si legge nella nota di Palazzo Chigi - di fare un pò di ordine sulla questione dei debiti della Pubblica Amministrazione per evitare che informazioni parziali contribuiscano soltanto a creare confusione. Il dato di partenza è il seguente: oggi lo Stato non è in grado di avere una mappatura chiara, una fotografia certa dei debiti cui deve fare fronte. È il motivo per il quale la fatturazione elettronica, che abbiamo introdotto tra le novità della riforma della Pubblica Amministrazione lo scorso giugno, è lo strumento chiave per determinare, d’ora in avanti, il chi, il quanto e il quando dell’impegno preso dallo Stato nei confronti dei suoi creditori". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    22 Settembre 2014 - 09:09

    e casa fate per fargli mantenere la parola? andate a farvi dare i soldi dal padre fara@@tto? lo cacciate dal governo? voterete extrema destra? Chiamate un nuovo duce? Fate solo ridere i polli. Lo avete votato alle primarie e alle europee, ora ve lo sorbite. Siete stati degli st@@zi? Si e anche dei mona.

    Report

    Rispondi

    • bruscoloni

      bruscoloni

      22 Settembre 2014 - 14:02

      Ma allora perché lo sostiene solo il fu cav?

      Report

      Rispondi

  • cecco61

    22 Settembre 2014 - 09:09

    700 giorni, meno di due anni, sarà forse un problema? Il sottoscritto ha ricevuto un'indennità di esproprio dopo soli 53 anni. Però se ritardo un pagamento, anche di un solo giorno, multe, sanzioni e l'etichetta di evasore.

    Report

    Rispondi

    • capitanuncino

      22 Settembre 2014 - 15:03

      AZZ..Dopo soli 53 anni?Per i tempi impiegati lo stato ha fatto ancora presto.

      Report

      Rispondi

  • capitanuncino

    22 Settembre 2014 - 08:08

    Ecco perche'dicono ad esempio che le ato della polizia sono senza benzina...Nessuno la fornisce allo stato..Non Pagano.E se non pagano il fornitore va in fallimento perche' questo lercio stato i soldi delle tasse li pretende in anticipo.E per ovviare a questo la polizia va al distributore con i buoni di prelevamento carburante.

    Report

    Rispondi

blog