Cerca

Trattativa Stato-mafia

Giorgio Napolitano rischia di vedere Riina in videoconferenza

Giorgio Napolitano rischia di vedere Riina in videoconferenza

“L’imputato e le altre parti privare sono rappresentati dai rispettivi difensori. Il giudice, quando ne è fatta richiesta, ammette l'intervento personale dell’imputato interessato all’esame”. Sono le ultime righe dell’articolo 502 del codice penale, come ricorda il Fatto Quotidiano, a nascondere un insidia per Giorgio Napolitano chiamato dalle toghe di Palermo a testimoniare sulla trattativa Stato-Mafia. Se Totò Riina dovesse richiedere di assistere all’udienza del Quirinale, il giudice dovrebbe ammetterlo. Insomma, Napolitano potrebbe parlare in videoconferenza con il boss Totò Riina. Come ricorda il Fatto, crea non poche preoccupazioni il fatto che la faccia del boss dei boss possa fare irrompere via video nel salone ovattato del Quirinale. Certamente al Quirinale entreranno 25 persone (presidente, giudice a latere, sei giurati popolari, quindici avvocati) per ascoltare le risposte di Napolitano. Non esiste ancora una data ma ieri il pm Nino Di Matteo ha sollecitato la corte a prendere contatti con il Quirinale per fissare quanto prima il giorno dell’audizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucadagenova

    02 Ottobre 2014 - 21:09

    affronto a chi...???

    Report

    Rispondi

  • ludvig53

    28 Settembre 2014 - 18:06

    spero vivamente che TOTO' RIINA non si faccia scappare l'occasione di interloquire con RE GIORGIO , magari si porta pure una copia del nastro fatto DISTRUGGERE dai poteri forti dello stato. (per un giorno il capo dei capi lo ascolterei molto volentieri)

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    26 Settembre 2014 - 12:12

    Forse nessuno ha il coraggio di dire il suo pensiero perché si parla di Re Giorgio? Ma vergognatevi Italiani della minchia! Voi siete i soliti che tirate il sasso e nascondete la mano. Complimenti ai commenti sulla notizia! Popolo di Pecoroni diceva un Grande personaggio di piccola statura!!

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    26 Settembre 2014 - 12:12

    Purtroppo nel rieleggerlo, il furbachiotto, ha fatto in modo che i colloqui segreti in merito alla questione mafia siano stati cancellati dai nastri ed oggi è più tranquillo. Se non fosse stato rieletto allora si che sarebbero stati "uccelli senza zucchero" per il furbastro che si troverebbe di fronte alle registrazioni che avrebbero dimostrato chi mandò il realtà a morire Borsellino e compagni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog