Cerca

Candidato governatore

Emilia Romagna, un flop le primarie Pd

Emilia Romagna, un flop le primarie Pd

Saranno state le polemiche conseguenti allo scandalo sui rimborsi irregolari in Regione. O il momento opaco del governo Renzi. Fatto sta che in Emilia Romagna l'affluenza alle primarie per la scelta del candidato Pd alla successione di Vasco Errani alla guida della regione "rossa" per eccellenza ha subito un vero e proprio tracollo rispetto a precedenti edizioni delle consultazioni democratiche. A scegliere tra Stefano Bonaccini e Roberto Balzani erano andati alle 17, in tutta la regione, appena 41.816 elettori, il 34% dei 122mila votanti alla stessa ora delle primarie per i parlamentari del 30 dicembre 2012.

Un flop annunciato, soprattutto a causa del percorso travagliato di queste primarie, in bilico fino a meno di dieci giorni dal voto, e sulle quali è pesata per giorni l'ombra delle inchieste sulle "spese pazze" dei consiglieri regionali. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    29 Settembre 2014 - 14:02

    E' la stessa fine che farà la destra se continua a tener mano al bullo fiorentino.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    29 Settembre 2014 - 11:11

    O Maldestri! nessun commento all'articolo a fianco?: "Lettera ai dipendenti Forza Italia non paga più gli stipendi: "Per favore, non venite a lavorare". Mi sembrate messi molto ma molto peggio

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    29 Settembre 2014 - 08:08

    c'è ancora un 34% di illusi. chi vuoi che dadano a votare e soprattutto chi? non ho mai votato PD perchè è un covo di ipocriti e venditori di fumo. il risultato ce l'abbiamo sotto inl naso da tempo . se fossero svegli come dovrebbero l'italia sio sarebbe già messa in carreggiata da tempo . invece....

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      29 Settembre 2014 - 11:11

      "... non ho mai votato PD perchè è un covo di ipocriti e venditori di fumo. ..." Pensa che io (noi, in tanti) sto ancora aspettando la rivoluzione liberale del Burlesque, con "le tre I: Impresa, Internet, Inglese"; le liberalizzazioni, le privatizzazioni, le sburocratizzazioni, le delegiferazioni. Ah, sto ancora aspettando l'abolizione del bollo auto. Ma lo sarai un maldestro!

      Report

      Rispondi

  • er sola

    28 Settembre 2014 - 21:09

    Nella rossa Emilia Romagna le primarie fanno flop. La gente ha finalmente capito l'inutilità di queste operazioni e l'inutilità di quel partito.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog