Cerca

Austerity

Renzi: "Ha ragione Hollande, la Ue non ci tratti come scolaretti"

Renzi: "Ha ragione Hollande, la Ue non ci tratti come scolaretti"

"Se la Francia ha deciso così avranno i loro motivi e io sto con Hollande". In questo modo il premier Matteo Renzi commenta, al termine del colloquio con Cameron, le polemiche e gli attacchi fatti dalla Germania a Parigi. "Noi rispettiamo il 3% - ha proseguito - ma rispettiamo anche le decisioni di un Paese libero come la Francia. E credo che nessuno abbia il diritto di trattare gli altri Paesi con lo stile con cui si trattano gli studenti".
Da parte sua il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso fa appello alla presidenza italiana perché il Consiglio «mostri la leadership necessaria per prendere nelle prossime settimane una decisione sul bilancio che rispetti il nostro accordo politico sul quadro finanziario 2014/2020».

"Rispettate gli impegni" - Il rischio, ricorda Barroso in una lettera inviata alla presidenza italiana, è che non si riescano a rispettare gli impegni di pagamenti per i programmi già attuati nel 2014. "Il tetto fissato per il periodo 2014/2020 - scrive Barroso - è il minimo per attuare le politiche concordate: non stiamo chiedendo niente di più di quanto già deciso dagli Stati con il consenso del Parlamento". La Commissione ha in particolare proposto un aumento di 4,7 miliardi per i pagamenti nel bilancio 2014, «per far fronte alla mancanza di risorse già evidenziato in diversi programmi e ai numerosi imprevisti. Alcuni di questi sono legati a eventi negativi come l’instabilità di alcuni paesi confinanti, altri invece derivano da fatti positivi come l’attuazione maggiore del previsto della politica di coesione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jackie

    jackie

    25 Ottobre 2014 - 21:09

    Lo scolaretto: Renzi Gli scolaretti: quelli che lo voteranno !

    Report

    Rispondi

  • doberman

    02 Ottobre 2014 - 19:07

    Poi quando vede la Merkel: si signora io fare tutto ciò che vuole , poi quando vede B. : avevi ragione è proprio una culona....

    Report

    Rispondi

  • albinoalbanofree

    02 Ottobre 2014 - 19:07

    Se il centrodestra italiano insegue il presidente francese François Hollande per criticare il rigore della Merkel commette un errore in quanto il governo di sinistra in difficoltà con proteste di piazza. Certo il patto di stabilità è da rivedere in quanto oltre a tenere i contiin ordine necessitano anche misure per la crescita. Ma H ollande è un demagogo come Renzi che farà secondo Berlino docet.

    Report

    Rispondi

  • natalinogiarrocco

    02 Ottobre 2014 - 16:04

    La Merkel ti farà un culo come una campana Poi cambi la tua idea, perché tu non conti niente

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog