Cerca

Libero di memorie

L'ex cancelliere Kohl: "Merkel di Europa non sapeva nulla"

L'ex cancelliere Kohl: "Merkel di Europa non sapeva nulla"

Riverita, rispettata, spesso addirittura temuta. Questo è oggi Angela Merkel. La cancelliera tedesca da anni è in vetta a tutte le classifiche delle donne più potenti del mondo. Ed è sicuramente il politico più potente d'Europa. La regina d'Europa, la si potrebbe definire. Eppure, c'era un'epoca, non troppo tempo fa, in cui frau Merkel non aveva neppure "alcuna idea dell'Europa", figuriamoci guidarla. A rivelarlo è l'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl, padre politico della Merkel, che lei stessa seppe abbandonare al momento giusto, quando lo statista già in calo di popolarità venne travolto dallo scandalo dei fondi illegali ai partiti. Un caso nel quale Angela si guardò bene dal prendere le difese di Kohl, addirittura "scaricandolo" in una celebre intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Oggi Kohl si "vendica" in un libro di ricordi, frutto di 600 ore di conversazione col giornalista Heribert Schwan e finite in un libro in uscita la prossima settimana dal titolo "L'eredità". "Frau Merkel -racconta l'ex cancelliere che fece cadere il muro di Berlino - non sapeva neanche mangiare per bene con forchetta e coltello. Era scomposta a tavola alle cene di Stato, al punto che dovevo richiamarla all'ordine". Sul piano politico, di Europa, secondo chi l'aveva portata la potere, la Angela "non aveva alcuna idea". Almeno all'epoca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rocc

    07 Ottobre 2014 - 10:10

    ricordiamo che è stato Kohl a suo tempo ad allevare e a lanciare in politica Frau Merkel.

    Report

    Rispondi

  • saritaboni

    07 Ottobre 2014 - 10:10

    Si dice che a tavola ruttasse sonoramente dopo ogni birra e persino scorreggiasse come apprezzamento per i buoni cibi. Ora ai pranzi ufficiali sembra che prenda il simeticone per sgonfiarsi in silenzio. Ma le famose scorregge mute, volgarmente dette joffe, sono le piu' micidiali. Potrebbero annientare anche un barbone dell'ISIS.

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    06 Ottobre 2014 - 18:06

    Lasciamo stare il fatto che non sapesse neanche mangiare in maniera corretta, questa è solo una questione di educazione. Ma per quanto il non avere la minima idea di Europa, direi che non ce l'ha nemmeno oggi!!!

    Report

    Rispondi

  • babbone

    06 Ottobre 2014 - 17:05

    Helmut Kohl, che danno aver abbattuto il muro, doveva essere ingrandito.

    Report

    Rispondi

    • Bolinastretta

      07 Ottobre 2014 - 10:10

      il danno é stato nostro e dei nostri politici accondiscendenti (Andreatta maestro della grande privatizzazione che ha smantellato l'industri statale italiana temutissima dalla germania) e Ciampi sganciando la banca centrale dal tesoro, anni dopo la caduta del muro l'italia ha pure finanziato l'operazione, la germania accetto di sganciarsi dal marco per aderire alla moneta unica. il resto é storia.

      Report

      Rispondi

blog