Cerca

News da Radio 105

Damon Albarn sprona le rockstar

Damon Albarn sprona le rockstar

Ispirazione ed impegno. E' più importante l'ispirazione o il lavoro nella ricerca del giusto riff? La domanda sembra trovare una risposta ne......

 

ascolta ora

Radio 105

Democratici allo sbando

Moretti, portavoce di Bersani: "Se serve, dimissioni del segretario"

La collaboratrice del segretario del Pd: "Se servisse al dialogo col M5S, il leader dovrebbe lasciare"

Alessandra Moretti

Alessandra Moretti

Pier Luigi Bersani non lo vuole più nessuno. Lo mollano tutti. Anche la sua portavoce, Alessandra Moretti. Da una difesa ferrea del segretario, ora la Moretti passa all'attacco di Bersani e ipotizza (o meglio auspica) anche un possibile passo indietro di Pier: "Se ci venisse chiesto, se la direzione individuasse un'altra figura di garanzia per dialogare con il M5S, tutti dovremmo pancia a terra lavorare per questo. Il primo a tirarsi indietro sarebbe Bersani, pronto a fare il capitano o il mozzo senza abbandonare la nave".

Renzi premier - Poche parole per scaricare chi comunque l'ha portata in alto. E aggiunge: "Mettiamo caso che Napolitano faccia questa scelta... Se Renzi fosse ritenuto decisivo per promuovere un approccio diverso saremmo tutti pronti a lavorare per questa soluzione. Mi appello alla responsabilità dei renziani. Che senso ha accanirsi con Bersani, come fosse l'unico responsabile della sconfitta? Cerchiamo di essere responsabili. La resa dei conti sarebbe un suicidio". Insomma la Moretti è furba. Salva tutti. Non vuole cascare mare. Lancia Renzi premier, però difende Bersani dalle accuse. La Moretti vuole un posto qualunque cosa accada. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    24 March 2014 - 00:12

    una voltagabana in gonnella

    Rispondi

  • albettone

    15 March 2013 - 19:07

    La sua insulsaggine mette tristezza e porta a pensare che "lo sia" perchè tutto porta a pensare che non sia mentalmente capace "di farlo". Bella scelta, compagno Bersani!

    Rispondi

  • vecchiodeluso

    07 March 2013 - 19:07

    da portavoce del Grande Sconfitto, o mancato vincitore, avrebbe dovuto annunciare anche alle sue dimissioni insieme a quelle del suo segretario.

    Rispondi

  • arwen

    02 March 2013 - 11:11

    "ma hanno fatto le primarie ed è stato eletto democraticamente. Gli elettori vanno rispettati di qualsiasi partito. Andiamo verso la dittatura di grillo-casaleggio?". No, andiamo verso la serietà. Se hai un obiettivo e lo fallisci clamorosamente, il risultato può e deve essere solo uno...dimettersi con tante scuse! Questo è ciò che avviene nel mondo reale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

blog