Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Jessica Lange canta Lana Del Rey

Jessica Lange canta Lana Del Rey

Jessica Lange canta Lana Del Rey. Dopo David Bowie e Fiona Apple, è Lana Del Rey ad aver avuto l’onore di essere interpretata dalla celebre ......

 

ascolta ora

Radio 105

Il vampiro Giuliano

Ruby, Ferrara: "Milano come Teheran, una sentenza bestiale"

L'Elefantino spara a zero sulle toghe. In mattinata aveva scritto: "Arcinemici di Berlusconi, se esultate per la condanna vi azzanno e bevo il sangue"

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara

Ergastolo politico a Silvio Berlusconi: questa la decisione in primo grado del Tribunale di Milano. Per il caso Ruby piove una condanna a sette anni e interdizione a vita dai pubblici uffici. Una pronuncia più pesante della richiesta avanzata da Ilda Boccassini. Riconosciuti entrambi i reati, quello di prostituzione minorile (anche se nessuna prostituta si dichiara tale) e quello di concussione (senza concusso: nessuno della Questura di Milano si è costituito parte civile al processo). Tra i primissimi a commentare la sentenza, in diretta su SkyTg24, c'era Giuliano Ferrara, che ci è andato giù pesantissimo: "Milano da oggi ha un nuovo nome, Teheran". L'Elefantino, di fatto, paragona il regime giudiziaro a quello degli Ayatollah. Ferrara ha aggiunto che i giudici sono "antropologicamente contro Berlusconi" e che "la maggioranza del popolo italiano considera il processo una farsa". Inoltre il direttore annuncia: "Domani (martedì 25 giugno, ndr) in piazza Farnese manifestazione contro il Tribunale speciale del comune sentimento del pudore". Tutti in piazza per difendere Berlusconi dall'offensiva delle toghe.

L'editoriale - Ma Ferrara aveva "apparecchiato la tavola" per la sua offensiva mediatica già in mattinata, nel consueto editoriale sul Il Foglio di lunedì. "Oggi è una giornata speciale", premetteva Ferrara riferendosi alla prossima sentenza nel caso Ruby. "Si decide una questione culturale e morale che sta alle radici degli ultimi vent'anni di vita pubblica". L'Elefantino spiegava: "Io sono indulgente con i vezzi e i vizi del Cav, sono indulgente abbastanza anche con i miei, divento intransigente e rissoso e attaccabrighe quando improvvisati maestri di etica pubblica si fanno cattedratici della morale privata altrui".

"Fottuto arcinemico" - Ferrara continuava: "Non importa la sentenza sul caso Ruby cosiddetto. Cioè importa tantissimo. Ma non è l'essenziale, dico il dispositivo di primo grado". Per il direttore, l'"essenziale è come il Paese reagirà". L'Elefantino spiegava che in caso di verdetto positivo "esprimerei soddisfazione" perché "si rimuove un ostacolo alla libertà della politica e alla sua autonomia". In caso contrario, nel caso in cui il verdetto fosse stato negativo (il caso che si è poi presentato), "mi lagno pubblicamente del malefatto, poi aspetto un minuto". Per "lagnarsi", si è lagnato subito. Ma che aspetta, Ferrara, in quel minuto? Aspetta le reazioni scomposte di "qualche fottuto arcinemico di Berlusconi" che intende approfittare della situazione.

"Berrò il vostro sangue" - E all'eventuale reazione scomposta del "fottuto arcinemico" (che ora, c'è da scommetterci, arriverà), Ferrara annunciava una risposta vampiresaca. "Mi metto a morsicarlo con la mia povera dentatura sperando che esca sangue - proseguiva -, per poterlo copiosamente bere. Chi vuole costruire le sue fortune morali e politiche, e addirittura finanziarie, su origliamenti, pedinamenti, intercettazioni, testimonianze e documenti immersi nell'ambiguità di un riprovevole fenomeno di guardonismo da paese incivile, irrispettosamente verso la vita privata di una persona, è giudicabile alla stregua di un avversario personale - avvertiva -, un italiano a cui togliere il saluto dall'alto di una superiorità indiscutibile, di un imperativo categorico, di una certezza direi kantiana. Intesi?". Ora fate attenzione, "fottuti arcinemici" di Berlusconi...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuelebonbon

    28 June 2013 - 15:03

    sarà dannoso anche da morto prima perché schianterà i portantini poi perché con la merda che ha nel cervello inquinerà qualche kilometro di cimitero.

    Rispondi

  • gioch

    26 June 2013 - 17:05

    Perchè altrimenti?

    Rispondi

  • imahfu

    26 June 2013 - 17:05

    Tanto sei già embriaco

    Rispondi

  • msconsulting

    26 June 2013 - 12:12

    Vedo che molti commenti dimostrano la mancanza di quel minimo di itelligenza e cultura necessarie per capire un pensiero e discuterlo ; per questo sono solo una accozzaglia di volgarità. Speriamo che queste teste non pensanti siano una ristrettissima minoranza figlia di una Italia viziata. Morellini

    Rispondi

Mostra altri commenti

Shopping

blog