Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Iggy Azalea, mai più crowdsurfing

Iggy Azalea, mai più crowdsurfing

Comportamenti inappropriati. Iggy Azalea è una delle artiste più affascinanti del mondo dell'hip hop ed ovviamente questo spesso comporta qualche ...

 

ascolta ora

Radio 105

Sesso in Chiesa e poi filmino su Facebook

Denunciati per atti osceni in luogo pubblico due minorenni e una 18enne di Imperia

Sesso in Chiesa e poi filmino su Facebook
Finiscono nei guai tre ragazzini della provincia di Imperia. Due quindicenni e una ragazza appena maggiorenne si sono cimentati in una prova di trasgressione, filmandosi mentre facevano sesso all'interno di una Chiesa. Per documentare meglio quella che con troppa indulgenza sarebbe definita una "bravata", hanno sparso la voce in città e, per finire, hanno pubblicato il video girato con il telefonino su Facebook.

Immediata è scattata la denuncia dei carabinieri per atti osceni in luogo pubblico. Gli agenti,
guidati dal maresciallo Pierfrancesco Rivano, non hanno avuto difficoltà a risalire all'identità dei tre e reperire le prove. I due 15enni sono stati segnalati alla Procura dei Minori di Genova mentre la 18enne a quella di Sanremo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonietta

    11 August 2010 - 13:01

    Si vergognino, sono inorridita, mi chiedo ? Stiamo toccando il fondo o ancora ci sarà dell'altro? Siamo malati? Mi rivolgo ai ragazzi e consiglio loro di lasciarsi guidare da adulti seri, poveri figli, alla base di tutto, alla fine , è da dire che queste cose sono guidate dal demonio e anche con successo. Ragazzi state attenti, potrebbe essere troppo tardi .... io sono per l'amore, quello con la lettera maiuscola A M O R E

    Rispondi

  • titaoit

    11 August 2010 - 11:11

    la sfida è il gusto della vita.. In chiesa comunque i pretacci ne hanno fatte di nefandezze e come se qualcuno facesse un pò di pipì su di una mattonella già sporca di sangue.. L'avrei fatto anch'io

    Rispondi

  • saruccio

    10 August 2010 - 13:01

    Succede questo perchè pensano che dopo tanti preti pedofili che hanno sconsacrato le chiese commettendo atti impuri con bambini e bambine... non lo debbano fare loro che sono auorizzati :-)

    Rispondi

  • kywest

    10 August 2010 - 10:10

    Un ulteriore passo verso la barbarie. Sono nato cattolico, adesso sono agnostico e un pò mangiapreti, quindi la mia non è una difesa dell'apparato clericale. E' una difesa, però, del rispetto dovuto a coloro che credono. Credono in una religione il cui apparato ha commesso errori, ma in difesa della quale milioni di credenti sono stati trucidati e continuano ad esserlo (Africa, Far-East). E comunque è un credo ed un sentimento che dura da più di 2000 anni. Se i due stronzetti hanno deciso di fottersene del sentimento di milioni di persone, è perchè dalle loro famigliacce non hanno ricevuto alcune educazione di base. Nè la scuola ha fatto di meglio. Ecco che un gesto sì blasfemo e sprezzante, diventa motivo di sorriso e non di indignazione. Ecco che le stesse famigliacce, quando un loro rampollo viene redarguito da un professore per inadempienza e/o strafottenza, invece di prendere a calci in culo lo stesso, minacciano il docente.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Shopping

blog