Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Lady Gaga: commozione sul palco

Lady Gaga: commozione sul palco

Una dedica molto speciale. “Quando ho scritto quella lettera non avrei mai pensato che lei l’avrebbe letta. E invece…ancora non ci credo”. S......

 
Rihanna canterà John Newman?

Rihanna canterà John Newman?

Rihanna canterà John Newman? Attualmente in lavorazione, il misterioso ottavo album di Rihanna, atteso per la fine di novembre, potrebbe sno......

 

ascolta ora

Radio 105

Così Vaime insulta Mentana: "Solo un cialtrone ignorante"

Nel suo ultimo libro 'A sinistra nella foto' il giornalista spara su tutti: Rai, il 90% sono imbecilli. Enrico non ha studiato

Così Vaime insulta Mentana:  "Solo un cialtrone ignorante"

Mentana? "E' un cialtrone, è ignorante. Non ha studiato, non c'è un cazzo da fare. Bisogna studiareeee!". E poi: "Quando lui esce dal contesto del telegiornale fa dei danni". E la stangata finale: "Per lui non c'è speranza". A prendere ad insulti Enrico Mentana, è il suo omonimo Enrico Vaime, collega a La7. Secondo Vaime il collega "fa molto bene il telegiornale", ma solo quello. "Perché - spiega l'opinionista - il telegiornale è fatto molto bene, è impaginato bene, buon artigianato. Così si fa il telegiornale. Quando lui esce dal contesto del telegiornale fa dei danni". Nel suo nuovo libro "A sinistra nella foto" (Aliberti), il commediografo picchia duro sul direttore del Tg di La7 ma non lesina insulti anche per altri colleghi: "In Rai l'unico bravo era Ruffini, per il resto il novanta per cento sono delle teste di cazzo".

La7 come la Rai - L'opinionista di Coffee Break su La7 e conduttore insieme a Costanzo del programma Di che talento sei?, parla della situazione televisiva italiana. E alla domada: "Il duopolio televisivo virtuale ha scarificato la Rai per Mediaset?", il giornalista non ha dubbi: "No, la Rai era già orientata al sacrificio estremo, pullulava di imbecilli, poi è arrivata la politica che l'ha massacrata. La politica prima ha ammazzato la Rai come azienda, le ha tolto l'orgoglio di fare bene le cose, ha messo lì dei politicanti e ha cominciato a magnà. Poi il fatto che è arrivato Berlusconi ha influito poco, poteva arrivare chiunque e le cose sarebbero andate così ugualmente. Se devo essere sincero Berlusconi, contrariamente a quello che può pensare la gente, non ha fatto qualcosa contro la Rai". E sul La7, la rete per cui lui stesso lavora: "La7 è la Rai non ancora invasa, però sta per essere invasa anche lei. Basta aspettare qualche mese e diventa una piccola Rai".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudio maestri

    20 December 2011 - 16:04

    STEFANO 55 PERFETTO! Mi ha tolto le parole di bocca ed anche quasi le dita dalla tastiera vista la totale condivisione delle sue parole...vorrei solo aggiungere che il jurassico Vaime col suo quadernino in mano pare imitare il cicisbeo Travaglio! Caro Vaime non le pare di essere un poco stantio per imitare il cicisbeo...dovrebbe avvenire l'opposto diamine! Caro Vaime anche lei e' ossessionato da sempre da Berlusconi e tale ossessione le offusca la mente, non sarebbe spiegabile in altro modo il suo blaterare e lo sparare insulsaggini demenziali. Mi dia retta,si ritiri e con lei anche il suo compare Costanzo detto" linguino biascicone" e lasciate i vostri due scranni ai piu' giovani come avviene in tutte le tv del mondo e sarete cosi' coerenti anche con i vostri predicazzi oh! cozzi sorry. Verognatevi delle vostre falsita' senza fine e con voi tutti i sinistri...e' mai possibile che non vi rendiate conto di aver rovinato il nostro paese con le vostre menzogne e cattiverie? Basta!

    Rispondi

  • gian60

    20 December 2011 - 16:04

    Non capisco perchè lo sport più praticato è "lo s....o nel piatto in cui si mangia". Criticare è un diritto ma sparare a zero è altra cosa. Lo si può fare, da fuori. Da dentro fornisce l'idea che chi lo effettua è avvilito, demotivato o in difficoltà. Credevo Vaime, per conoscenza radiofonica ( Black Out), persona con ottima vena satirica e di sano principio. Perchè non si dimette? Appartiene anche lui alla casta dei "nessuno come mè", "se mollo crolla tutto", "meno male che ci sono io" e "finchè ci saro io tutto andrà bene"? Se non si trova coi colleghi e/o nell'ambiente, lasci e vista l'età, si compri un cagnolino: impegna, fa fine e lascia un bel ricordo.

    Rispondi

  • Stefano55

    20 December 2011 - 12:12

    Se uno fosse saggio come pensa di essere, e se vede attorno a sè solo imbecilli, dovrebbe porsi una domanda: ma non è che l'imbecille sono io? Ma evidentemente Vaime non è abbastanza saggio, e sinceramente non capisco quale santo in paradiso gli consenta di esporre i suoi sproloqui/deliri su La7, che sicuramente inducuno molti spettatori a cambiare canale.

    Rispondi

  • filadelfo

    20 December 2011 - 10:10

    Fatemi capire: dove ha sbagliato Vaime? Non è forse vero quello che dice sul conto della personalità "pubblica" di Mitraglietta?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Shopping

blog