Cerca

In vista del G20

Obama telefona a Monti. L'intesa: "Puntare sulla crescita"

Si rafforza l'asse anti-Merkel. I due leader preparano il piano di battaglia prima del summit

0
Barack Obama e Mario Monti

Dopo le parole di Mario Draghi ("La colpa è anche degli Stati Uniti"), il presidente a stelle e strisce, Barack Obama, ha telefonato all'omologo italiano, Mario Monti. Secondo quanto è trapelato, i due leader hanno concordato "sull'importanza di rafforzare la capacità della zona euro di rispondere alla crisi e di stimolare la crescita l'Europa". L'asse tra Monti e Obama si stringe: i due vogliono mettere all'angolo Angela Merkel e sbarazzarsi della linea del rigore di Berlino. Palazzo Chigi, in una nota, ha poi spiegato che "nel quadro dei contatti con i leader europei in preparazione del vertice G20 in Messico il 18 e 19 giugno, il presidente Barack Obama ha oggi telefonato al presidente del Consiglio Mario MOnti per uno scambio di idee sulla situazione economca".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media