Cerca

Bandiera bianca

La Germania: "Ok all'acquisto di bond da parte della Bce"

Berlino: "Sosteniamo l'azione dell'Eurotower". In Italia bene l'asta di Btp: giù i rendimenti. La Commissione: "Tutto per l'euro". Euforia sulle Borse
Angela Merkel

 

Una settimana decisiva per il destino dell'euro: l'attenzione dei mercati mondiali è tutta rivolta alla moneta unica. E subito arrivano notizie che offrono ossigeno e respiro. Per primo il buon esito nell'asta di titoli di Stato di cui vi diamo conto nell'articolo. Poi, soprattutto, le parole arrivate da Berlino: dopo le "avvisaglie" di sabato (Angela Merkel disse, come Mario Draghi, che "la Germania farà di tutto per l'euro") la conferma ufficiale. Il governo tedesco ha intenzione di appoggiare la Banca centrale europea in relazione ai nuovi acquisti di Bond di Paesi in crisi, una sorta di nulla osta al meccanismo salva-spread in attesa della sentenza della Consulta tedesca prevista il 12 settembre. Il vice portavoce della Merkel, Georg Streiter, ha spiegato: "Naturalmente il governo tedesco ha piena fiducia nell'indipendenza della Bce. L'Eurotower sta facendo il suo dovere". Parole che aprono anche alla possibilità che in attesa dell'azione del meccanismo salva-spread (acquisti tramite il fondo Esm), gli acquisti possano essere operati direttamente dall'istituto di Francoforte presieduto da Draghi.

Il ritornello - Il Vecchio Continente ritorva unità e crea un fronte compatto a difesa della moneta unica. "I governi dell'area euro, la Commissione europea e la Bce faranno tutto il necessario per preservare l'area euro": così Antoine Colombani, un portavoce della Commissione europea, in una conferenza stampa a Bruxelles. Frasi pressochè identiche a quelle di Draghi della scorsa settimana, parole che hanno tracciato una parabola diverso nell'evoluzione della crisi. Il messaggio, ormai, è diventato una sorta di slogan per le autorità continentali e i leader dei paesi europei.

Bene l'asta dei Btp - Altro ottimismo è arrivato dall'asta indetta dal Tesoro, che ha venduto 5,48 miliardi di euro di Btp a 5 e 10 anni (il target massimo era di 5,5 miliardi di euro). Buoni segnali dal tasso sul decennale, calato sotto il 6 per cento. Sulla scadenza a 10 anni, nel dettaglio, il rendimento medio è sceso al 5,96% dal 6,19%& di fine giugno; per i titoli a 5 anni il rendimento è passato al 5,29% rispetto al 5,84% del mese precedenete. Lo spread tra Btp-Bund a 10 anni, dopo un'impennata iniziale a 470 punti, è tornato verso i livelli di apertura (455 punti base). Bene anche le Borse: a Milano il paniere principale Ftse Mib guadagnava l'1,43% mentre il complessivo All Share l'1,85 per cento. Nel resto d'Europa, Parigi saliva dello 0,4%, Francoforte dello 0,84% e Londra dello 0,55 per cento.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudio13

    31 Luglio 2012 - 07:07

    se e come la bce acquisterà i bond sul mercato secondario per drogare il libero mercato sarebbe utile che mi informassero sulle date e sui titoli in oggetto questa volta vorrei partecipare anchio alla rapina

    Report

    Rispondi

  • marystip

    30 Luglio 2012 - 19:07

    Non è che avesse ragione Tremonti? Se si, sono persi due anni.

    Report

    Rispondi

  • vin43

    30 Luglio 2012 - 19:07

    Le percentuali che indicano le operazioni finanziarie sono come il vento. Soffia una volta a dritta e una volta a manca e a volte non soffia affatto. Ci deve essere da qualche parte Eolo con svariati otri che si diverte a far sobbalzare le barchette di carta. E’ l’ingordigia umana. Sino a che la Bce è nelle mani dei privati banchieri si avranno naufragi e salvataggi a tempo. Occorre una rivoluzione culturale. Capire TUTTI che le barchette se non sono legate l’una all’altra da una solida cima, finiranno a picco l’una dopo l’altra. Sono soldi di chi veramente lavora, quelli con cui giocano a Francoforte.

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    30 Luglio 2012 - 18:06

    Da quando c'è Monti al governo, la Merkel si dimostra più disponibile

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog