Cerca

Vendetta atroce vendetta

Foto osè dell'ex sul Web
la madre di lei
lo uccide a bastonate

Il ventunenne lasciato da una tredicenne mette in rete alcune foto di lei in topless. La genitrice lo massacra di botte

Foto osè dell'ex sul Web
la madre di lei
lo uccide a bastonate

Si erano lasciati e lui ha pensato bene di vendicarsi pubblicando su Internet delle foto dell'ex fidanzata in toples. Non poteva immaginare che la sua vendetta era nulla in confronto a quella della madre della sua fidanzata, una ragazzina di soli 13 anni. La donna, nel 2008, dopo aver visto gli scatti chiamò Sumon Miah, di 21 anni, e dopo averlo convinto a raggiungerlo a casa lo colpì alla testa con la gamba di un tavolo uccidendolo dopo avergli causato 9 giorni di coma e danni cerebrali irreversibili. La vendicativa madre addossò la colpa alla figlia che si sarebbe solo difesa da un'aggressione. La Polizia però non le credette e alla fine ad andarci di mezzo fu l'ex compagno della donna che venne accusato di omicidio colposo. Insomma la signora Gedu Bibi, in qualche modo, riuscì a farla franca. Ma ora a distanza di quattro anni, nuove prove l'hanno incastrata. Il Daily Mail racconta che la prova schiacciante per farla finire in prigione sarebbe stata data da una registrazione fatta dopo l'omicidio in cui Bibi invita la figlia ad uscire dal giardino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianko

    23 Maggio 2012 - 00:12

    invece di usare il web per istruirsi, 'sti idioti, lo usano per sputtanare le ragazzine (che sono sì un po' scemotte, ma hanno la scusante dell'età) W la madre!! speriamo che serva da monito agli imbecilli

    Report

    Rispondi

  • sig.nessuno

    22 Maggio 2012 - 13:01

    A far la carogna prendendosela con i più deboli prima o poi trovi qualcuno che te la fa pagare... e di brutto.

    Report

    Rispondi

blog