Cerca

Dinastie americane

La famiglia Clinton fa tris
Anche Chelsea entra in politica

La figlia dell'ex presidente Usa e del segretario di Stato si dice pronta a candidarsi

In una intervista a Vogue la rampolla racconta i suoi progetti per il futuro: prima di tutto però vuole finire il dottorato di ricerca
La famiglia Clinton fa tris
Anche Chelsea entra in politica

 

Un'altra Clinton in politica. Dopo anni di indiscrezioni e smentite, la figlia trentaduenne dell'ex presidente degli Stati Uniti e dell'attuale segretario di Stato, ha deciso di fare outing e ammettere il suo interesse per il mondo politico. Chelsea Clinton lo ha detto chiaramente nella sua prima intervista a tutto tondo che uscirà sul numero di settembre del mensile 'Vogue'. "Prima della campagna elettorale di mia madre - ha spiegato Chelsea - avrei detto di no. Ora non so... Ci ho pensato molto perché è una cosa che la gente continua a chiedermi da sempre. Anche quando mio padre era candidato a governatore dell'Arkansas, mi é stato chiesto se un giorno volessi diventare anch'io governatore. Ho risposto: No, ho quattro anni". 

Chelsea Clinton è sposata dal 2010 con il banchiere Mark Mezvinsky. Alla sua attuale età, il padre era già procuratore generale per lo stato dell'Arkansas mentre solo a 54 anni la madre ha corso per la prima volta per un'elezione, al Senato. "Credo che ognuno di noi ha diversi modi di avere un ruolo - continua la Clinton nell'intervista - Per molti anni è ciò che ha fatto mia madre poi ha deciso di gettarsi nella vita pubblica elettiva. La sua esistenza è una testimonianza del principio che ci sono svariati modi di servire". Chelsea ha cominciato ad abbracciare la vita pubblica dal 2008, facendo campagna elettorale per la madre quando era tra i candidati democratici alla presidenza, poi ha partecipato al Forum Economico Mondiale a Davos in Svizzera. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog