Cerca

Fisco e disperazione

Impazziti per le tasse Chi è l'uomo che ha assalito Equitalia

Un imprenditore l'uomo che si è barricato ieri all'Agenzia Entrate. Oggi corteo delle vedove dei suicidi per tasse

Impazziti per le tasse Chi è l'uomo che ha assalito Equitalia

Sei ore di paura. Scene da un Paese esasperato, un Paese in cui le cronache dei suicidi degli imprenditori strozzati dalle tasse diventano routine. Ieri Luigi Martinelli, 54 anni, titolare di un'impresa di pulizia in grave crisi economica  ha tenuto il Paese col fiato sospeso: è entrato nella sede dell'Agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo, ha preso in ostaggio una quindicina di ostaggi minacciandoli con una pistola e un fucile a pompa. Dopo qualche ora li ha liberati tutti tranne uno Carmine Mormandi e, con quest'ultimo, è rimasto barricato nei locali minacciando di uccidersi. Sei ore più tardi si è arreso. Ora l'uomo è in carcere a Bergamo. 

 E' finita bene, ma certamente come scrive il vicedirettore di Libero Massimo De' Manzoni, questa storia  impone una riflessione. Bisogna distinguere tra gli evasori fiscali che sistematicamente e strategicamente non pagano le tase e quegli imprenditori che invece le tasse le hanno sempre pagate. E che ora non ce la fanno più. Costretti a scegliere se pagare i proprio dipendenti o le imposte, spesso scelgono di togliesi la vita. Con le banche che non concedono più crediti e un governo che non distingue tra gli evasori cronici e i poveri cristi che non sanno dove sbattere la testa.  

Leggi l'articolo del vicedirettore di Libero Massimo De' Manzoni
su Libero in edicola oggi, venerdì 4 maggio

Vedove bianche - A Bologna, intanto, sfila il corteo delle cosiddette "vedove bianche", le mogli di coloro (per lo più imprenditori, ma anche dipendenti che hanno perso il posto) che si sono suicidati per le troppe tasse o per i debiti dovuti alla crisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Braccio da Montone

    04 Maggio 2012 - 18:06

    ***Lentikkiara con le labbra a canoa. Come piace alle komunistuccine represse. Gli è mankata la maz...? Al TG3, tv dei malati di nostalgia, boia chi molla, han detto una tipa con le labbra che l'imprenditore si era barrikato per mille euro e perché, udite, udite... beceri: non aveva pagato il canone rai. Ma...lanimadellimejomort...bocca mia!

    Report

    Rispondi

  • Veraleks

    04 Maggio 2012 - 15:03

    politici e "tecnici" non meritano di venire rieletti.Inutile menzionare il rigore della Merkel.La Germania è uno stato serio ed anche sociale.

    Report

    Rispondi

  • nick2

    04 Maggio 2012 - 14:02

    In primo luogo, ti sfido a dimostrare, dati alla mano, che il governo Berlusconi non è responsabile della situazione attuale. Veniamo poi al fenomeno degli imprenditori disperati. Al contrario di quanto vi fa credere certa informazione, non è fenomeno recente. I suicidi per motivi economici, in Italia nel 2007 sono stati 118, per passare a 150 nel 2008, a 198 nel 2009 e 187 nel 2010. Vedi, allora il tuo giornale se ne guardava bene dal parlarne per ovvi motivi! Per quanto riguarda il tuo nuovo eroe, prima di santificarlo, accertati che non sia un povero pazzo! Pensa a quali sarebbero stati i tuoi commenti se il protagonista fosse stato un “negro”! P.S. Le persone che, secondo te non conoscono il significato del termine lavoro, versano il 90% dell’IRPEF. Grazie a loro puoi sperare in una pensione dignitosa (sempre che tu non la percepisca già). Quindi, pensaci bene, prima di scrivere stronzate!

    Report

    Rispondi

  • nellomaceo

    04 Maggio 2012 - 13:01

    La gente ormai è allo stremo:Non può essere sempre vessata da tasse,tasse e ancora tasse.Non è una stupidaggine,ma penso che per tanta gente è meglio la galera che ricevere da equitalia queste cartelle assassine.Monti(io da tempo lo dico)non capisce niente di economia giacchè(assurdità)dalle tasse si aspetta la crescita.Povera Italia gestita da.........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog