Cerca

Le ferie al tempo dell'austerity

Vacanze, parte solo 1 italiano su 3
Contro la crisi c'è lo scambio di casa

Viaggiare con il portafogli a secco: consigli per un'estate low cost

 

Solo un italiano su 3 partirà per le vacanze, appena il 34% dei cittadini, pari a 20,4 milioni. Ma non si ridurrà solo il numero degli italiani pronti a partire, si ridimensionerà anche la spesa destinata alle ferie estive. Lo  rivelano Federconsumatori e Adusbef sulla base di dati  dell’Osservatorio nazionale Federconsumatori che spiegano come "Chi deciderà di partire viaggerà  al risparmio, riducendo la durata del proprio soggiorno o sperimentando nuove modalità". Le formule di viaggio "alternative" sono innanzitutto l'agriturismo, ma anche le mete low-cost in Croazia, Tunisia e Grecia, e lo scambio di casa: una idea nuova e originale per visitare luoghi nuovi senza spese. Basta iscriversi a uno dei tanti siti specializzati e mettere a disposizione il proprio appartamento in cambio di un altro in una località prescelta. Ci sono 150 Paesi tra cui scegliere.  Anche il "problema" trasporti si può superare. Al posto dell'automobile diventata proibitiva per gli alti costi della benzina si può scegliere il treno: fare il biglietto Interreil conviene e si può liberamente scendere e risalire dove più ci piace. Ripensando, magari, a quando si era giovani. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cremonesiernesto

    17 Giugno 2012 - 11:11

    I travaglio si trovano a loro agio in un sistema polioticamente non trasparente e realmente catapultato in un regime pseudo comunista occultato dalla finta democrazia. travaglio appartiene alla sezione guastatori simile agli altri tentacolidel regime:cultura,giustizia,informazione ecc. di cui il regime si serve per neutralizzare l'icognita sorgente.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    16 Giugno 2012 - 17:05

    Un italiano SU tre ... solo per risparmiare sulle spese di trasporto.

    Report

    Rispondi

blog