Cerca

Processo Ruby

Da Marte al bunga bunga:
"Non sapevo che Berlusconi
fosse proprietario di Mediaset"

La Danese in aula a Milano: "Dal Cav non mi aspettavo nulla". Poi l'altra teste: "Scene hard tra Silvio e Ruby"

Continua il processo farsa a Milano: oggi sfilano la papi girl aliena e quella che "ho visto le scene hard". Quindi parla di sesso? "No, quello lo ho inteso io..."
Chiara Danese

Torna in aula a Milano il processo Ruby Bis, il filone che vede indagati per favoreggiamento della prostituzione Lele Mora, Nicole Minetti ed Emilio Fede. A prendere la parola è Chiara Danese, una delle ragazze che si è costituita parte civile contro gli imputati, che sembra essere arrivata da Marte: "Quando mi dissero che andavamo ad una festa ad Arcore - ha sostenuto - non mi aspettavo nulla. Non sapevo neanche che Silvio Berlusconi fosse il proprietario di Mediaset e che Fede quindi fosse un suo dipendente". La giovane è stata ospite a Villa San Martino per una festa nell’agosto del 2010 invitata, ha spiegato, proprio da Fede che però "dopo quella sera non ho più visto nè sentito" anche perchè "ho capito che io con quel mondo non c'entravo nulla". E ancora, la Danese aggiunge: "Non ho mai pensato, e non l’ho pensato allora, che un politico potesse avere a che fare con il mondo dello spettacolo, quindi potesse essermi di aiuto".

Gli sms di Risso - Poi è stato il turno di Serena Facchinieri, l'ex ragazza del marito di Ruby Rubacuori, Luca Risso. E proprio Risso nel corso di un interrogatorio della compagna (avvenuto a Milano nell'ottobre del 2012) mandò degli sms all'allora fidanzata, la Facchineri, scrivendole che si trovava in mezzo ad un "interrogatorio allucinante", che "siamo solo a gennaio 2010 e in  mezzo ci sono pezzi da 90". Soprattutto, aveva scritto sempre Risso, "siamo alle scene hard". Oggi, venerdì 7 luglio, nell’aula del processo, spiega quei messaggi con presunti rapporti tra Ruby e Silvio Berlusconi.

"Parlo del Cavaliere" - In particolare, alla domanda del pm relativa a chi si riferisse Risso quando parlava di scene hard, la teste ha risposto secca: "Si riferiva a Silvio Berlusconi con Ruby... era quello che stava sentendo in quel momento". E ancora: a chi si riferiva Risso, chiede l’accusa, quando parla di "emissario di Lui"? Pronta la risposta: "a Silvio Berlusconi". Nei messaggi, però, il nome dell’ex premier non viene fatto, ma il punto è, spiega la teste, "che Ruby raccontava in giro un sacco di cose, che frequentava Silvio Berlusconi e che lui l'aiutava".

"Sesso? L'ho inteso io" - Di certo a lei la giovane marocchina non ha mai riferito di aver avuto rapporti sessuali con Berlusconi "ma questo l’ho inteso io". Allo stesso modo, proprio in base ai racconti di Ruby "'Lui" per tutti era Silvio Berlusconi". In ogni caso "Luca Risso non mi ha mai raccontato niente di quella serata". Affermazione che all’accusa, come al presidente del collegio, 'suona strana' per il tenore delle risposte che la teste, quella notte, inviava all’allora fidanzato. Non una domanda, né una richiesta di spiegazioni, solo "ricordati il grano". Frase che oggi Serena Facchineri spiega dicendo che si riferiva all’incasso di alcuni locali che Risso teneva in auto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bellanto

    07 Luglio 2012 - 14:02

    allora: se tu politico eletto ( sono tutti di destra qui cianno) vai con l'amante e ti scoprono sei fritto, non ti rimangono che le dimissioni! Se non mantieni le promesse fatte in campagna elettorale vai al mare! Se fai affari con le tue aziende o quelle di tua moglie o di parenti e amici e ti scoprono ...DIMISSIONI.Ora: al di la' del nome che cerchi da me e che dovresti invece darmi tu questa è una destra che ti piace o no ??? E, se ti piace , ha importanza il nome???Io credo che il busillis sia questo:voi siete ancora affezionati a berlusconi ( unghianera docet) chi è di destra ( LIBERALE)invece vuole una persona liberale anche se non si chiama berlusconi!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    07 Luglio 2012 - 13:01

    Esatto Watson. Coraggio si fa vedere raramente, ma per l'avv Marotta è cosa fatta. Non metto piede da quell'oste da 5 anni, in seguito ad un incidente di percorso, ma il tuo pensiero mi ha commosso. Più spesso vado al Pantheon per non allontanarmi troppo. Su suggerimento di Marco ho provato un uvaggio di negroamaro,primitivo e cabernet della Tormaresca (Antinori). L'enologo é Cotarella. Non devi fare un mutuo in banca ed è buono, se ti capita provalo.

    Report

    Rispondi

  • peterpanno

    07 Luglio 2012 - 05:05

    Abbiamo capito tutti che il nostro adoratissimo e rimpianto ex premier amava passare il suo molto tempo libero trastullandosi con ragazzette di facili costumi comunque consenzienti e magari pure disinteressate,al massimo si accontentavano di una borsettina LV non taroccata dai cinesi (ma magari silvio noto taccagno a loro regalava appunto borsettine LV cinesi spacciandole per vere) ma di fatto l'itaglia era un po' nei guai prima ed ora e' molto piu' nei guai con l'attuale uccellaccio del malaugurio che se andasse anche lui per le strade in cerca di conforto femminile sarebbe pure respinto dalle stesse indipendentemente dalle cifre offerte. Quindi i nostri problemi non sono i gusti sessuali di uno e l'austera sobrieta'(forzata) dell'altro,ma e' l'Itaglia che va a rotoli sempre e comunque, I suonatori sono cambiati ma la musica e' sempre quella anzi e' molto piu' stonata di prima.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    06 Luglio 2012 - 22:10

    Non generalizzare ,non dire chi,io ho usato le tue parole,non ho aggiunto niente.Tu la metti sempre sul piano fisico.La tua non è mai una critica politica ,ma personale, e non puoi nemmeno portarmi ad esempio la destra canadese.perchè qui siamo in Italia,e se non vuoi Berlusconi,ne devi mettere un'altro di tuo piacimento,ma chi?Mi puoi fare un nome,possibilmente di destra?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog