Cerca

Sul litorale romano

Ostia, un pacco bomba in spiaggia:
"La bomba non poteva esplodere"

Gli artificieri hanno aperto l'ordigno, che conteneva bulloni e chiodi: è stato segnalato da una telefonata anonima

L'ordigno avvistato da un bagnino: dal pacco fuoriuscivano fili elettrici

 

Un pacco bomba è stato trovato nel pomeriggio di sabato 21 luglio sulla spiaggia di Ostia, sul litorale romano affollato di bagnanti. Sul luogo si sono recati gli artificieri della polizia, che dopo aver transennato la zona sono riusciti a disinnescare l'ordigno nei pressi di piazzale Magellano. Secondo quanto si è appreso, il pacco non conteneva materiale esplosivo (nonostante le prime indiscrezioni), ma soltanto bulloni e chiodi, e non sarebbe potuto esplodere. L'ordigno sarà ora sottoposto ad ulteriori accertamenti. Sul luogo, oltre alla polizia, si sono recati i vigili urbani e i vigili del fuoco. Ad accorgersi del pacco è stato un bagnino, che ha notato sulla spiaggia il pacco da cui fuoriuscivano fili elettrici.

La telefonata - A dare la notizia del pacco bomba sarebbe stata una telefonata anonima che ha segnalato la presenza dell'ordigno nei pressi dello stabilimento "Il Capanno". Il pacco è poi stato effettivamente ritrovato su un giardino davanti allo stabilimento, nei pressi di alcune cabine. Come detto, la zona è stata transennata e il lungomare è stato chiuso.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog