Cerca

Dramma in Sardegna

L'assurda fine di Simonetta
La ginecologa muore di parto

La donna, già madre di un bambino, è deceduta per un'emoraggia che i suoi colleghi non sono riusciti a bloccare

Sempre Cagliari un'altra drammatica vicenda che ha visto morire una neo-mamma: il suo cuore non ha retto alla gestosi gravidica
L'assurda fine di Simonetta
La ginecologa muore di parto

 

Morire di parto nel 2012: assurdo. Ancor più assurdo se la vittima è una ginecologa operata dai colleghi nella clinica a Cagliari dove lavorava. Questa è la tragica fine di Simonetta Sulis, già madre di un bimbo di cinque anni, morta come riportato da L'Unione Sarda e Sardegna Quotidiano, martedì scorso, quando ha dato alla luce, dopo una gravidanza trascorsa senza complicazioni, il suo secondo figlio. Dopo poco sono sorte dei problemi e la ginecologa a è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per bloccare un'emorragia. Ma non c'è stato nulla da fare. La magistratura ha aperto un'inchiesta. Giovedì 2 agosto verrà eseguita l'autopsia che chiarirà le cause del decesso. Una vicenda drammatica come quella registrata sempre in Sardegna, a Quartu Sant'Elena (dove viveva Simonetta Sulis). Una trentaduenne, racconta l'Unione Sarda, ha partorito una bimba all'ospedale Brotzu, con il taglio cesareo. La neonata è nata senza problemi ma le condizioni della mamma sono peggiorate rapidamente a causa di una gestosi gravidica. Dopo alcuni giorni di agonia la donna è morta. I familiari hanno dato l'autorizzazione alla donazione degli organi. 

 

quartu sant'elena, sardegna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rozanu

    03 Agosto 2012 - 07:07

    A parte i commenti letti (pertinenti su errori di scrittura) in questa vicenda ciò che ha importanza non è la causa della morte [CID Coagulazione intravasale disseminata- difficile impedire la morte per questa condizione, se non la si tiene sempre in mente come epricolo] ma è "perché si è arrivati a questa situazione?", Svariate le cause, ma qualunque esse siano occorre stabilire se fossero state prevedibili, e una CID non può essere imprevedibile. Almeno per chi ha più di 40 aa di esperienza. Per OIGRESINOR: il vecchio termine di "gestosi gravidica" lo vogliamo dire modernamente "ipertensione gravidanza indotta"? Contento?

    Report

    Rispondi

  • vittoriomangano

    02 Agosto 2012 - 19:07

    Una emorraggia - con due "g". Forse perdeva molto sangue.

    Report

    Rispondi

  • lella64

    02 Agosto 2012 - 17:05

    Mi dispiace ma se tu sei così ignorante ,la colpa non è del giornalista che ha scritto l'articolo.Se il linguaggio per te è troppo difficile prova a leggere topolino,visto che non capisco in quale altro modo e con quali altri vocaboli avrebbe dovuto scrivere l'articolo Prova a farti una cultura,sarebbe utile.

    Report

    Rispondi

  • OIGRESINOR

    02 Agosto 2012 - 14:02

    Si va dalle c@zzate scritte dalla "grande firma" di Libero Lucarelli ai paroloni che non vengono mai usati...se non da qualche super-giornalista... A Roma mi sembra dicano giustamente : " ma parla come magni"...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog