Cerca

La guerra dei binari

Pendolari, sgambetto alla concorrenza
Ferrovie multate dall'Antitrust

Il gruppo guidato da Moretti avrebbe causato il fallimento della Arenaways che provò a far partire i suoi treni nella tratta Torino-Milano

Sanzione di 300mila euro alle Fs per aver abusato della posizione dominante. Ma la compagnia ferroviaria si difende: "Piena correttezza nel nostro operato"
Pendolari, sgambetto alla concorrenza
Ferrovie multate dall'Antitrust

 

Arenaways è una piccola società di Alessandria che nel 2010 si era messa in testa di far viaggiare sui binari della Torino-Milano i suoi treni per i pendolari. Ma l'avventura finisce presto: nel novembre del 2011 è costretta a chiudere per fallimento. Il motivo? Ferrovie dello Stato ha messo in atto "una complessa e unitaria strategia" attraverso le controllate Rete Ferroviaria italiana (Rfi) e Trenitalia, per "impedire l'ingresso dell'attività della società Arenaways sul mercato del trasporto passeggeri sulla tratta Torino-Milano". Lo scrive nero su bianco l'Antitrust che ha anche multato Fs con 300mila euro per aver abusato della sua posizione dominante. In particolare, secondo l'Antitrust, Rfi (societa' che gestisce la rete ferroviaria) "ha adottato comportamenti dilatori" rispetto alla richiesta di assegnazione delle tracce avanzata da Arenaways, che hanno portato a "un ritardo di oltre 18 mesi". 

Nel calcolo della multa l'Antitrust ha tenuto conto del contesto, ovvero la novità del quadro giuridico relativa alla liberalizzazione del trasporto ferroviario passeggeri, entrata in vigore proprio tra il 2009 ed il 2010. Inoltre l'Authority ha anche diffidato il gruppo Fs "dal mettere in atto in futuro comportamenti analoghi, che mettono a rischio ogni tentativo di apertura del mercato". Ma il gruppo guidato da Mario Moretti difende "la piena correttezza del proprio operato" e "formula la più ampia riserva di valutazione del provvedimento, incluso il ricorso". Inoltre ricorda, nel caso specifico "che la necessità di mantenere l'equilibrio economico del contratto di servizio è prevista per legge".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog