Cerca

L'appunto

Curiosity? Poca

Curiosity? Poca

di Filippo Facci

Io so soltanto che 36 anni dopo la sonda Viking - che già nel 1976 atterrò su Marte, cercando invano tracce di vita - in pratica siamo ancora fermi lì. E dire che Wernher Von Braun, un genio assoluto, il futuro lo vide così: «Nel 1989 gli sbarchi sulla Luna saranno regolari, avremo messo i piedi su Marte, un missile per Giove sarà in costruzione, nel 2000 ci saranno città scavate nel sottosuolo, un’immensa astronave porterà i turisti da un pianeta all’altro, una catena di alberghi sta progettando un edificio lunare con cento letti». E Von Braun - un genio, ripetiamo - aveva sempre azzeccato ogni previsione. Aveva inventato i missili, ma non ebbe finanziamenti sinchè la Wehrmacht non gli diede qualche spicciolo per costruire i missili V2 che distrussero Londra: allora Hitler lo coprì di soldi per la ricerca. Nel dopoguerra, prigioniero negli Usa, fu deriso per anni: diceva che avrebbe potuto mandare un satellite attorno alla terra. Poi ce lo mandarono i russi (lo Sputnik) e allora ecco, lo coprirono di soldi e fece l’Explorer in 84 giorni, perché c’era la guerra fredda e non si badava a spese. Con la stessa logica, in dieci anni, Von Braun mandò l’uomo sulla Luna e fece le previsioni che abbiamo visto, previsioni plausibili: ma non aveva calcolato che la sua idea di progresso sarebbe finita quando finì un'altra cosa. No, non i soldi: finirono le guerre. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    08 Agosto 2012 - 09:09

    la fragilita' dell'immaginazione e delirio collettivo (indotto o spontaneo, ma sempre indotto) di invincibilita' si e' vista chiara dopo l'attentato alle torri gemelle : per qualche anno sono spariti i super-eroi , perche' quando le cose si fanno serie la gente non ha piu' voglia di giocare di immaginazione con le cazzate. le migliaia di morti non le ha risparmiate nessuno, altro che batman e superman. Il progresso deve progredire, ma queste cazzate non servono a niente quando la gente muore di cancro (che e' un mistero e l'unica cosa che sanno fare e' di tagliare i pezzi, come facevano nel medio-evo, no? Marte? ma va va...

    Report

    Rispondi

  • Lev Remiganti

    07 Agosto 2012 - 18:06

    I missili non li aveva inventati esattamente Von Braun, però è vero che senza gli incentivi della guerra fredda e della propaganda i programmi spaziali hanno perso impeto. (Infatti i più dinamici ora sono i cinesi, a scopo chiaramente propagandistico.) Anche la navetta spaziale statunitense era dimensioata secondo i requisiti dell'aeronautica militare. Se la Luna e Marte fossero ambienti dove l'uomo potesse prosperare è vero che ora ci sarebbero colonie di migliaia di persone, perché le risorse economiche private per finanziare i voli spaziali esistono. Finché non avrà senso, economicamente, lanciare esseri umani nello spazio, è meglio lasciar fare l'esplorazione scientifica a veicoli robotizzati. planetoplano.blogspot.com

    Report

    Rispondi

blog