Cerca

La Lega nel caos

Bossi scoppia a piangere
"Basta, mi faccio da parte"

L'avviso di garanzia, l'arrabbiatura per i figli, i veleni nel partito: il Senatur sarebbe pronto a gettare la spugna

I dirigenti del Carroccio raccontano di un uomo distrutto: "Sa di essere finito nell'angolo, ha intorno terra bruciata"
Bossi scoppia a piangere 
"Basta, mi faccio da parte"

Bossi è un uomo distrutto e starebbe pensando di mollare tutto. Troppi dispiaceri gli hanno procurato i figli, troppe pugnalate ha ricevuto da chi credeva amico, troppi sospetti circolano nel partito. Il Senatur è un povero cristo in lacrime, senza neanche la forza di gridare al complotto giudiziario. 

Da quando la Procura lo ha iscritto nel registro degli indagati per truffa ai danni dello Stato insieme ai figli Renzo e Riccardo non esce dal bunker di via Bellerio a Milano. "In venticinque anni l'Umberto non è mai stato così giù. E' finito nell'angolo, ha intorno terra bruciata e, fuor di retorica, stavolta non so se e come riuscirà a reagire", rivelano alcuni dirigenti della Lega a Repubblica. E' talmente già che non ha più le forze per trattare la resa all'interno del partito. Il patto con Maroni prevedeva che diventasse presidente. Ma l'ex ministro degli Interni ha chiarito che non ci saranno candidati calati dall'alto, e che "chiunque potrà candidarsi ai congressi". "Basta, mi faccio da parte. Andate avanti voi...", avrebbe detto a un collega. "Sto male, malissimo...", ha tagliato corto al telefono prima di esplodere in lacrime.

In realtà Umberto Bossi è atteso per un comizio domani a Lesa, in provincia di Novara, dove "il Presidente federale della Lega Nord - così ricorda il comunicato del suo ufficio stampa - incontrerà la cittadinanza alle 20 circa in via Vittorio Veneto 27".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • guidoboc

    18 Maggio 2012 - 22:10

    Sei proprio una testa matta.

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    18 Maggio 2012 - 21:09

    Non te la prendere, è tua moglie che deve divorziare...

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    18 Maggio 2012 - 20:08

    Ho una moglie meridionale,forse dovrei divorziare? Oppure basterebbe non assumere abitudini tipiche dei meridionali? La saluto cordialmente Guido

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    18 Maggio 2012 - 20:08

    Questa bestia che ha cercato di dividere l'Italia, facendo leva sui sentimenti più beceri degli italiani, ora piange lacrime di sangue. Lui, l'uomo vero che ce l'ha sempre duro, ora annega nelle sue lacrime e nella sua urina (non c'è più la Rosy Mauro a cambiargli il pannolone). Strano, ma non fa per niente pena questo rozzo ignorante. Così cialtrone da non sapere che questo è l'unico suo capolavoro...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog