Cerca

La frecciata

Monti sfotte la Merkel:
"Voleva tanto andare a Kiev..."

Mario Monti e Angela Merkel

 

Dopo la duplice vittoria (quella ottenuta in prima persona al vertice di Bruxelles e quella ottenuta dagli azzurri a Varsavia contro la nazionale tedesca) Mario Monti si diverte a sfottere la teutonica Cancelliera: "Ho potuto verificare ieri che la Merkel ci sarebbe andata a vedere la finale a Kiev. Naturalmente non con me...". Così il premier in conferenza stampa ha risposto ai giornalisti sulla sua partecipazione alla finale degli europei di calcio, rimarcando che ad assistere alla finalissima ci andra lui, mentre la Germania ha fatto le valigie ed è tornata a Berlino. Il presidente del Consiglio si è detto "felice e orgoglioso" per la vittoria della nazionale contro i tedeschi e ha annunciato la sua presenza a Kiev "per la tappa finale". Su questo, il premier, pecca di corenza: soltanto un mese fa aveva auspicato che il calcio si fermasse per due anni a causa delle scommesse.

Un dibattito animato - "Con la cancelliera Merkel - ha proseguito Monti - c'è stato un dibattito sempre animato da spirito costruttivo. E anche sportivo, devo dire...", ha aggiunto sornione. Monti è poi tornato sullo scambio di vedute avuto in consiglio europeo con la Merkel. Uno scambio che, riferiscono le cronache, è stato molto animato, per altro proprio mentre la nazionale italiana batteva sul campo quella tedesca. Monti, dopo le stoccate, getta acqua sul fuoco: "Con la cancelliera Merkel c'è un ottimo rapporto, come c'era prima. Ci rivedremo a Roma il 4 luglio". Ma questo round se l'è aggiudicato il professore: la Merkel ha ceduto, e dal Consiglio europeo è arrivato l'ok all'utilizzo dei fondi salva-Stati per l'acquisto dei bond dei paesi in difficoltà.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gamma46

    30 Giugno 2012 - 00:12

    il consiglio europeo si svolge Bruxelles.

    Report

    Rispondi

  • moxphere

    29 Giugno 2012 - 20:08

    Monti non é stato incoerente. Perché siamo arrivati in finale, adesso tutti dimenticheranno que il calcio sta naufragando nel fango. Monti doveva tutelare il calcio e si lo fa veramente, apre degli indagini per mettere in gallera tutti questi porchi, siano gli truffatori, siano i calciatori corrotti ed i dirigenti che hanno lasciato la Serie A nella medesima situazione di prima di Moggi cadere della sua trappola. Se vinciamo e non facciamo niente, diventeremo un paese ancor piú corrotto. Portiamo il trofeo a casa e gli facciamo delle mani puliti. A meno che ci stia bene celebrare i nostri club fermati in Champions a metá Dicembre.

    Report

    Rispondi

  • sentinella f

    29 Giugno 2012 - 18:06

    I debiti se li fanno i piccoli, gli tocca vendere tutto, anche la 1a casa, se so riusciti a farla, se li fanno i grandi, se vendono il Paese. Quindi chiedo perché i miei risparmi vanno a finire alla BB e se li mangiano:spred,S&P et altri?

    Report

    Rispondi

  • Ricafede

    29 Giugno 2012 - 17:05

    Persino di eleggere un porco, come presidente del consiglio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog