Cerca

L'intervista

Calderoli difende il Senatùr:
"Quante balle gli hanno detto..."

L'ex ministro: "In troppi dentro la Lega hanno riferito per mesi all'ex capo delle falsità. Lui mi voleva alla segreteria"

Il Colonnello: "Ho preferito lavorare per Roberto Maroni. Tra lui e Umberto non c'è astio"
Umberto Bossi e Roberto Calderoli

"È pomeriggio inoltrato quando Libero parla con Roberto Calderoli. Da poche ore, l’ex ministro della Semplificazione è diventato anche “ex triumviro”: il congresso ha incoronato Roberto Maroni segretario, sancendo ufficialmente la fine della monarchia assoluta di Umberto Bossi", racconta Matteo Pandini su Libero in edicola oggi. E calderoli, nel colloquio col nostro quotidiano, spiega la sua verità: "In troppi dentro la Lega hanno detto balle a Umberto Bossi". Poi l'ex ministro svela: "Il Senatùr mi voleva candidato alla segreteria, io ho preferito lavorare per Bobo. Tra di loro non c'è astio, ma per mesi all'ex capo hanno riferito falsità". 

Leggi l'intervista integrale a Roberto Calderoli su Libero in edicola oggi, lunedì 2 luglio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    02 Luglio 2012 - 19:07

    Ma quante ne ha dette e continua dirne lui, Calderoli, Maroni & C.

    Report

    Rispondi

  • giorgio g

    02 Luglio 2012 - 18:06

    Le balle le racconti tu caro Calderoli. In che mani eravamo se li si può fregare così. Buffoni!!

    Report

    Rispondi

  • Leonardomazzoli

    02 Luglio 2012 - 18:06

    Lega ladrona, andate a lavorare ma prima ridate tutti i soldi che vi siete rubati. Io sinceramente pagherei per vedere inquisiti questi politici di merda, ladri e falsi

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    02 Luglio 2012 - 12:12

    Il dentista a Bergamo lo chiamano così. Sono stato cliente del padre che avrebbe forse avuto vergogna della Lega.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog