Cerca

La mannaia di Monti

Statali, vanno a casa in 24mila
Sindacati pronti allo sciopero

Il governo ha individuato 11mila esuberi nei ministeri e 13mila negli enti locali

Di questi solo 8mila hanno i requisiti per andare in pensione. Tagli anche sui buoni pasto e sugli affitti degli uffici
Statali, vanno a casa in 24mila
Sindacati pronti allo sciopero

 

Ventiquattromila dipendenti dell'amministrazione pubblica rimarranno senza lavoro. Tanti sono stati indicati dal governo come esuberi e la mannaia della spendig review si sta abbattendo su di loro. Tra questi circa 11.000 finora hanno timbrato il cartellino nei ministeri (5.600) o negli negli enti pubblici non economici e 13 mila negli enti locali (escluse le regioni). Non tutti però sono in odor di pensione: solo 8.000, il 31 dicembre 2011, avranno i requisiti. E gli altri? Si vedrà. Il rischio che si faccia lo stesso pasticcio degli esodati è fondato e i sindacati sono già pronti allo sciopero generale. 

Anche chi resterà in ufficio, comunque, dovrà fare i conti con l'austerity di Monti: secondo i calcoli del professore con il limite a 7 euro per i buoni pasto si risparmieranno 53,8 milioni; dal taglio del 15% degli affitti a carico della pubblica amministrazione ci si aspetta un risparmio annuo di circa 90 milioni dal 2013. Dovranno rinunciare a parte del finanziamento anche gli enti di ricerca importanti come l'Istituto di Fisica Nucleare, quello che ha partecipato agli studi sul Bosone di Higgs per intenderci. Il governo Monti prevede inoltre che con il "cedolino unico", ovvero l'unificazione delle competenze dello stipendio quelle fisse e quelle accessorie (come straordinari, incentivi ecc.), che attualmente vengono pagate con modalità difformi, si risparmieranno, a regime, 201 milioni. Un miliardio e cento milioni si risparmieranno invece quando nel 2016 saranno omogenee anche le assunzioni. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jack1

    09 Luglio 2012 - 16:04

    se qualche decerebrato di sinistra è in grado di comprendere la situazione . Concordo con chi sostiene che chi deve andare a casa nella P.A. sia almeno 1.000.000 non uno di meno . Considerando che questi dipendenti pubblici hanno uno stipendio medio di 100.000 eurini si potrebbero risparmaiare oltre 100 miliardi di euro . Praticamente 3 finanziarie Vero Imhafu & company??

    Report

    Rispondi

  • encol

    09 Luglio 2012 - 16:04

    E' verissimo 24.000 esuberi individuati quando in sovrannumero sono in realtà oltre 1.000.000. Certo non si può c'è il sindacato che senza più iscritti come fa a sopravvivere? Ecco il problema: non si può tagliare perchè qualche potere ne soffrirebbe così come la CASTA non si tocca altrimenti la corruzione chi l'alimenta e, poi, come si fa a rubare?

    Report

    Rispondi

  • claudiomen

    09 Luglio 2012 - 15:03

    Sono un lavoratore del privato, ho la tessera di uno dei sindacati in questione, se fanno sciopero per il licenziamento degli statali, la mando al mittente. Camusso, Angeletti Bonanni DOVE ERAVATE QUANDO SI LICENZIAVA NEL PRIVATO!!!!!!!! A CASA ANCHE LORO COME NOI PRIVATI

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    09 Luglio 2012 - 14:02

    Libero da cosa??? Ci dice che i sindacati (la triplice ritrovata) pronti allo sciopero e che Bersani è succube della Camusso. Chi allora è succube di Angeletti e Bonanni per onestà intellettuale? O questi non fanno parte di qualche schieramento? Incredibili...idiozie!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog