Cerca

Tremonti

Spunta il partito di Giulio, sorpresa c'è anche l'amico di Prodi

L'ex ministro lancerà a settembre la sua lista. Ora sta cercando di mettere su una squadra di giovani

La strategia è affidata all'uomo che portò il Professore in pullman in giro dell'Italia e gli fece vincere le elezioni del '96
Spunta il partito di Giulio, sorpresa c'è anche l'amico di Prodi

L''ex ministro dell'Economia del governo Berlusconi, Giulio Tremonti, sta cercando di mettere su una squadra di giovani per dar vita a un nuovo soggetto da politico da mettere in campo alle prossime politiche. Il programma sarà reso noto a settembre, rivela Sergio Rizzo sulle colonne del Corriere della Sera. Nel frattempo Tremonti starebbe studiando la strategia della prossima discesa niente di meno che con il "Prodi boy" Gianni Pecci: l'economista bolognese, ex direttore di Nomisma (il centro studi fondato dal Professore), è quello che organizzò il viaggio in Italia in pullman di Prodi nella vittoriosa campagna elettorale del 1996 contro Silvio Berlusconi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lino1234

    15 Agosto 2012 - 15:03

    Sfido chiunque a leggere il libro di Tremonti : USCITA DI SICUREZZA - Rizzoli - gennaio 2012, comprensibile anche dall'ultimo dei trinariciuti, tanto è chiaro, leggibile e beb dettagliato. Dopodiché vorrei sentire se i lettori del presente articolo hanno il coraggio di ripetere le stesse balordaggini nei riguardi del Tremonti. Saluti. Lino

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    20 Luglio 2012 - 19:07

    dove c'è Prodi c'è il nulla. Mamma mia!!!!!!!!!!!!!! ho sempre detto a Berlusconi di cacciare Tremonti.

    Report

    Rispondi

  • encol

    20 Luglio 2012 - 07:07

    Nessuno o pochi dei "papponi parlamentari" hanno capito che il popolo non li vuole più vedere nemmeno in fotografia. Il popolo chiederà conto a questi gaglioffi di tutto il maltolto in 50 anni di malgoverno e malaffare perpretato alle spalle degli onesti cittadini. Sappiamo bene che dobbiamo essere governati ma sappiamo altrettanto bene che la sovranità spetta al popolo pertanto saremo noi a scegliere il nostro destino e da chi farci governare.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    19 Luglio 2012 - 19:07

    e questi cialtroni continuano a crearne dei nuovi? Non votateli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog