Cerca

Centro destra in fermento

Il Cavaliere ha trovato il nome:
il nuovo partito è Grande Italia

Già depositato il nome ora si cerca il logo con cui presentarsi al voto

Il Pdl scopre le carte sulla riforma della legge elettorale: premio di maggioranza al partito del 15%, sbarramento al 5%, preferenze al 70%
Il Cavaliere ha trovato il nome:
il nuovo partito è Grande Italia

Si lavora di gran lena a Palazzo Grazioli. Silvio Berlusconi vuole essere pronto con il suo nuovo partito sia che si voti nel 2013, sia che si vada alle urne in autunno. La sua scrivania è piena di bozzetti per il logo, bisogna scegliere quello che abbia maggior presa sugli elettori, ma sul nome pare non ci siano dubbi. Il Cav ha scelto "Grande Italia" e, secondo quanto riporta il Giornale, il nome sarebbe stato già depositato la scorsa settimana.

Nel frattempo il Pdl sta buttando giù i desiderata della nuova legge elettorale che diventeranno un disegno di legge che sarà presentato in Senato già martedì prossimo. Innanzitutto il Pdl vuole un premio di maggioranza tra il 10% e il 15% al partito e non alla coalizione come vorrebbe il Pd. Poi vorrebbe l'introduzione delle preferenze per il 70% degli eletti mentre per il restante 30% resterebbero i listini bloccati. Infine lo sbarramento nazionale e regionale al 5%. 

L'accelerazione sulla riforma elettorale è dettata dal timore di elezioni anticipate, addirittura a ottobre, cosa che il presidente Napolitano starebbe pensando - ha rivelato Letta al vertice di ieri a Palazzo Grazioli. Nessuno nel Pdl sembra entusiasta, ma se così fosse è meglio farsi trovare preparati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ilrobertino

    30 Luglio 2012 - 16:04

    fa impressione tutto questo livore che hanno i trinariciuti contro il cav. se è finito, perchè continuano a vomitare insulti? non è che hanno paura che torni in auge? del resto loro non potendo assolutamente magnificare le doti di gargamella bersani, riescono soltanto ad insultare quelli che non la pensano come loro. proposte ed idee zero assoluto.

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    29 Luglio 2012 - 10:10

    Non ventimila ma proprio in venti...Naturalmente sulla stampa "amica" non se ne parla...

    Report

    Rispondi

  • cam66

    28 Luglio 2012 - 17:05

    Puo' cambiare tutti i nomi che vuole ma chi ha votato pdl fino alle ultime elezioni non votera' piu' il nome del partito ma chi lo compone quindi tutti i vari cicchito gasparri ecc. di sicuro si troveranno con il sedere senza una poltrona sotto.Mentre da quello che leggo qui i compagnucci non vedono l'ora di votare i suoi geni che tutto farebbero tranne che lavorare perchè razza superiore(oooooohhhhh)

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    28 Luglio 2012 - 16:04

    caro Silvio, altri vent'anni da credulone non te li regalo. Piuttosto voto Grillo. Non mi voglio perdere lo sfacelo di una genia di politicanti che hanno governato per 60 anni un'Italietta marcia , corrotta, dissoluta .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog