Cerca

C'eravamo tanti amati

Il partito di Fini sta scoppiando
Salatto porta in tribunale Granata

Il vicecoordinatore di Fli racconta i "precedenti" dell'eurodeputato futurista e lui lo querela

A innescare la miccia la decisione di Granata di candidarsi governatore della Sicilia con una possibile alleanza con l'Idv. Salatto non ha gradito: "Brutta figura per tutto il partito"
Il partito di Fini sta scoppiando
Salatto porta in tribunale Granata

 

Rischia di passare dai comunicati alle querele lo scontro tutto interno a futuro e Libertà tra il vice coordinatore nazionale, Fabio Granata, e l’eurodeputato nonchè membro dell’ufficio di presidenza Potito Salatto che oggi dice di voler portare Granata in tribunale per le affermazioni circa i suoi trascorsi giudiziari. A innescare la miccia è stata la candidatura di Granata alla presidenza della Regione Sicilia e la possibilità di un’alleanza con l’Idv nell’isola. Un disegno che non è piaciuto a Salatto che ieri, dopo le parole di Leoluca Orlando che ha allontanato la possibilità di un’alleanza con il partito di Fini, ha parlato di "brutta figura per tutto il partito". 

Parole a cui Granata ha risposto attaccando: "Potito Salatto è ricordato solo per il suo nome originale e per alcune disavventure giudiziarie passate", ha detto l'esponente siciliano di Fli. Oggi il nuovo affondo del duellante Salatto: "Il caldo torrido di questi giorni continua a colpire l’onorevole Granata. Dopo le sue insensate dichiarazioni politiche da me puntualmente contestate, non sapendo come ribattere nel merito, ha usato toni offensivi per la mia onorabilità; adducendo notizie assolutamente false e inesistenti circa il mio curriculum giudiziario e la mia temporanea permanenza in Grecia, definita un rifugio. Non ho alcun carico penale, civile o da parte della Corte dei Conti - aggiunge Salatto - e in Grecia, notoriamente, trascorro soltanto le mie vacanze. Per queste ragioni ho dato mandato ai miei legali di tutelare il mio onore querelando l’onorevole Granata. Al suo invito poi di trasferirmi nell’Udc, il mio collega si rassegni: non lascerò Fini, anzi mi batterò; per difenderlo dalle sue intemperanze all’interno di Fli. Intemperanze che danneggiano tutto il partito".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • curcal

    08 Agosto 2012 - 09:09

    Chi più in alto sale, cade sovente.......Chi è causa del suo mal, pianga se stesso. Il colpo è fallito,dovreste scomparire almeno dignitosamente, ma non ne avete il coraggio.

    Report

    Rispondi

  • tasietira

    07 Agosto 2012 - 22:10

    E questi sono gli eredi di Almirante? Fanno solo ridere i polli.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    07 Agosto 2012 - 20:08

    FLI un Partito di incapaci,voltagabbana,e falsi, l`unica cosa che sanno fare: PARASSITISMO!

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    07 Agosto 2012 - 18:06

    Temo che sia sparito nel porto delle nebbie.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog