Cerca

Indietro tutta

I partiti cancellano la Fornero
Pensioni a 58 anni e più esodati

Pronta la controriforma targata Pd e Pdl del mercato del lavoro e delle pensioni

Approvato alla Camera un odg bipartisan che impegna il governo Monti a favorire l'iter parlamentare della riforma della riforma. I cinque miliardi necessari saranno reperiti dal prelievo fiscale sui giochi on line e lotterie
I partiti cancellano la Fornero
Pensioni a 58 anni e più esodati

 

Se c'è una cosa che mette d'accordo Pdl e Pd è che le riforme targate Fornero sono da rifare, o almeno da correggere. E visto che lavoro e pensioni saranno temi centrali nelle rispettive campagne elettorali per governare il Paese si sono avvantaggiati facendo approvare alla Camera un ordine del giorno presentato dall'ex ministro del Lavoro Cesare Damiano che impegna l'Esecutivo a favorire l'iter parlamentare della controriforma già varata dalla Commissione Lavoro. 

Si tratta, spiega il Corriere della Sera, di cinque articoli che intendono ampliare la platea degli "esodati" da salvaguardare: potrebbero andare in pensione con le vecchie regole i lavoratori coinvolti in accordi di mobilità stipulati entro il 31 dicembre 2012 anche in sede non governativa;le persone autorizzate alla contribuzione volontaria, eliminando i vincoli attuali (aver versato almeno un contributo prima del 4 dicembre 2011 e non aver lavorato dopo l'autorizzazione). Inoltre, la maturazione del diritto alla pensione entro 24 mesi dalla fine della mobilità avverrebbe senza tener conto dell'adeguamento alla speranza di vita. Non solo: Pdl e Pd vogliono riabbassare l'età pensionabile: per i lavoratori dipendenti 58 anni (57 le donne) fino a tutto il 2015 e poi 59 (58 le donne) fino alla fine del 2017, purché si abbiano 35 anni di contributi e ricevendo però un assegno più leggero perché calcolato tutto col sistema contributivo.

Pd e Pdl hanno pure trovato i soldi necessari per la loro controriforma: 5 miliardi di euro fino al 2019 (che si sommerebbero ai 14 miliardi già stanziati dal governo per salvaguardare 120 mila esodati) che verrebbero reperiti, secondo il Corriere, aumentando il prelievo fiscale su giochi pubblici online e lotterie istantanee, ferma restando la clausola di salvaguardia già prevista dalla legge, che potrebbe far aumentare i contributi sulle imprese.

Ma se sulle pensioni il partito di Alfano e quello di Bersani sembrano aver trovato una ricetta comune, sul lavoro le divergenze restano abissali. Il Pd, anche in vista dell'accordo con Vendola, vorrebbe una controriforma con il ripristino dell'articolo 18, mentre il Pdl vorrebbe aumentare la flessibilità dei lavoratori. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mark70

    10 Ottobre 2012 - 10:10

    ribrezzo leggere queste cose...ma dico: se la riforma fatta non va bene o quantomeno va cambiata (io l'abolirei del tutto!) mi spieghino come mai l'hanno votata in parlamento!!!!!! ah scusate è vero che siamo in campagna elettorale, e si così il vostro "popolino" vi applauderà e vi appoggierà ancora una volta! .... nel contempo le persone aumentano la loro rabbia e quando scoppierà saranno per voi c...i amari!!!esodati, lavoratori dell'ilva e sulcis, cassaintegrati e disoccupati si troveranno sotto i vostri palazzi ad attendervi e non con le monete ma con camion pieni di letame!!!!!!!e ve lo meritare!!!

    Report

    Rispondi

  • beppe.r

    09 Ottobre 2012 - 15:03

    le pensioni di anzianità con le vecchie regole erano ottimali e giuste . tutte queste stronzate fatte con le riforme della fornero del cazzo sono incostituzionali e quindi illeggittime e se facciamo ricorso la vinciamo di sicuro. E comunque si scordino i voti di chi e stato maltrattato come hanno fatto questi delinquenti e ciatroni.

    Report

    Rispondi

  • Marco40

    11 Agosto 2012 - 07:07

    balle elettorali.Eppure noi Italiani siamo talmente felici di risentirle,che li votiamo.Ci piace essere dei masochisti,piu' ci tartasano,e,piu' siamo contenti.

    Report

    Rispondi

  • steu60

    11 Agosto 2012 - 07:07

    E'il minimo sindacale per definire ciò che si prova. Ma questi cialtroni non smettono mica di giocare? Lo sanno che lo stanno facendo sulla pelle e sulle p.lle degli italiani?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog