Cerca

Calderoli

Via il presidio a villa Calderoli
costava 900 mila euro l'anno

La casa del senatore leghista era vigilata h24 dal 2006 anche quando lui non c'era

L'esponente del Carroccio era ritenuto a rischio attentato per via della maglietta con la caricatura di Maometto che aveva mostrato in Tv
Via il presidio a villa Calderoli
costava 900 mila euro l'anno

 

Nel 2006 aveva indossato una maglietta con la caricatura di Maometto e per questo Roberto Calderoli si sentiva minacciato dagli integralisti islamici: il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica gli aveva assegnato una scorta di otto persone e un presidio fisso davanti alla sua casa sui colli di Mozzo, in provincia di Bergamo. Per una spesa di 900mila euro negli ultimi due anni: poliziotti e finanzieri dovevano restare di guardia davanti alla villa anche quando l'ex ministro leghista non era presente.

Da lunedì scorso, però, il picchetto h24a Mozzo non c'è più: Calderoli verrà protetto solo dai suoi otto bodyguard personali, quattro a Roma e quattro a Bergamo. Il senatore leghista pare rassegnato pur non nascondendo all'Eco di Bergamo una certa preoccupazione: "Sono tornato un uomo libero. E' una decisione che non fa seguito alle polemiche sulla scorta del presidente Fini, ma concordata una decina di giorni fa dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, nell'ottica di un ridimensionamento generale delle scorte. A tutti è stato abbassato di un grado il livello di sicurezza, e trovo che sia giusto".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcopensa

    23 Agosto 2012 - 18:06

    Ho votato Arrabbiato non per il costo della scorta ma perchè non posso pensare che dobbiamo essere condizionati dalla paura. Se si attacca la chiesa, si bestemmia il cristianesimo, si sbugiardano politici e chierici tutto bene, anzi applausi, ma se, a ragione o a torto, tocca i fratelli mussulmani.... Dio ci salvi. Non lo tollero.

    Report

    Rispondi

  • Riccardo52

    22 Agosto 2012 - 08:08

    metti sullo stesso pianboi il coisto della scorta che Fini schiera per far colpo sulla sua attuale compagna pro tempore con il costod ella csorta di Calderoli che é stato l'unico uomo politico (con le palle) chge abbia ribadito la libertá di espressione in Europa davanti al terrorismo ilsmaico che aveva fatto ,invece, ammutilire gli uomini politici di tutta Europa ( e i loro servi nei giornali) .

    Report

    Rispondi

  • powerinvest

    20 Agosto 2012 - 23:11

    Domanda: i body guard se la paga lui? Se li paga lui, deve rubare per forza, se no come fa a pagare i stipendi?

    Report

    Rispondi

  • teiko

    20 Agosto 2012 - 22:10

    Il post numero 35 conferma esattamente ciò che dici tu.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog