Cerca

Roma

Preso il pirata della strada
Aveva falciato un dodicenne

Il ragazzino stava attraversando quando è stato investito da un'auto che poi era fuggita

Preso il pirata della strada
Aveva falciato un dodicenne

 

E’ stato fermato dalla polizia nell’abitazione della sua fidanzata, nel quartiere di Primavalle, l’uomo che ieri pomeriggio alla guida di una Opel Meriva ha investito un bambino di 12 anni in via Pietro Maffi, mentre attraversava sulle strisce pedonali. Il pirata della strada, fermato dagli agenti del commissariato di Primavalle, dovrà rispondere di lesioni personali e omissione di soccorso. Per la sua identificazione è stata fondamentale la testimonianza di alcuni passanti che hanno indicato alcuni numeri della targa dell’autovettura. La macchina è intestata alla sua convivente, una donna di 35 anni, la cui posizione è ora al vaglio degli investigatori. Dagli accertamenti è emerso che alla guida dell’automobile al momento dell’incidente si trovava proprio l’uomo. Si indaga per chiarire se l’uomo avesse assunto alcol o droghe mentre era alla guida della vettura. 

Il bimbo è grave - Condizioni stazionarie in un quadro di estrema gravità per il bambino di 12 anni investito ieri  da una pirata della strada a Roma in zona Torrevecchia e ricoverato al  policlinico Gemelli. A quanto si apprende da fonti ospedaliere, il piccolo è sempre in terapia intensiva pediatrica in prognosi riservata. A causa dell’incidente il bambino ha riportato un   trauma cranico di estrema gravità con ematoma subdurale e altrettanto gravi disturbi respiratori dovuti a importanti emorragie delle vie aeree superiori. Il piccolo paziente è stato sottoposto a intervento eurochirurgico di urgenza nel tentativo di diminuire la pressione endocranica, controllare l’edema cerebrale e fermare il sanguinamento. Per valutare il decorso post-operatorio occorrerà attendere le prossime 48 ore.

Le indagini - Fondamentali per la cattura le immagini delle telecamere all’esterno del cinema Galaxy, in via Pietro Maffi. I filmati si sono rivelati utili al XIX gruppo della polizia locale di Roma Capitale per la ricostruzione dell’incidente e per rintracciare l'uomo.

 

roma, primavalle

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    23 Maggio 2012 - 12:12

    Perchè il rigore lo usate solo nella finanza del paese e non per la giustizia? Va bene così, non hanno investito tuo figlio.

    Report

    Rispondi

  • Liberamentelibero

    20 Aprile 2012 - 16:04

    ed al 50% del giudice che l'ha fatto stare a piede libero. Ora, farà più giorni di galera quel criminale che ha investito il ragazzino, o farà più giorni il ragazzino in ospedale? Che schifo...

    Report

    Rispondi

  • Liberamentelibero

    20 Aprile 2012 - 15:03

    ed al 50% del giudice che l'ha fatto stare a piede libero. Ora, farà più giorni di galera quel criminale che ha investito il ragazzino, o farà più giorni il ragazzino in ospedale? Che schifo...

    Report

    Rispondi

  • Liberamentelibero

    20 Aprile 2012 - 14:02

    ed al 50% del giudice che l'ha fatto stare a piede libero. Ora, farà più giorni di galera quel criminale che ha investito il ragazzino, o farà più giorni il ragazzino in ospedale? Che schifo...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog