Cerca

Piccolo schermo

Santoro batte Rai (La)7 a zero:
lui si ricicla, Fini delira

Gianfranco prova a conquistare Viale Mazzini: è caos. Il teletribuno annusa l'aria e si trasferisce alla rete Telecom

Michele Santoro

Visto da Benny

Simpatico ci è poco simpatico. Ma furbo, indubbiamente, lo è. Si tratta di Michele Santoro, che si trasferisce a La7. Il teletribuno porta il suo Servizio Pubblico sulla rete di Enrico Mentana, ed è lo stesso Mitraglietta ad annunciarlo nella diretta del suo telegiornale: "Michele ha firmato poco fa", ha dato lo scoope mercoledì sera. Una trattativa estenuante, durata sostanzialmente più di un anno. Michele sarà uno dei protagonisti dell'autunno sull rete Telecom, e per fargli spazio verrà cannibalizzato l'amico Corrado Formigli, che secondo le indiscrezioni si alternerà con lui nonostante gli ascolti buoni (tra i pochi ad averli ottenuti su La7) della stagione televisiva recentemente conclusa. Oggi, giovedì 5 luglio, il nodo dell'alternanza verrà sciolto alla presentazione dei palinsesti.

Rai, uno show indegno - Il teletribuno, quindi, accantona almeno per il momento la velleità di scalare i vertici Rai, anche perché il giro di nomine per la poltrona di presidente e direttore generale è stato appena archiviato. Resta il problema del consiglio di amministrazione di Viale Mazzini, una questione sulla quale si è scatenato un vero e proprio terremoto istituzionale e che ha innescato uno scontro violentissimo tra Gianfranco Fini e Renato Schifani, con il primo che ha puntato il dito e insultato il secondo per il complicato affaire del Senatore Paolo Amato. La politica, anche in questa occasione, sta offrendo agli italiani il peggiore degli spettacoli, di una bruttezza tale che, parlando di Rai, non si ricordava da tempo. La lotta per la spartizione delle poltrone è serratissima, tra colpi bassi, accuse, molteplici rinvii e accordi sotto banco. La televisione pubblica, e Libero lo sostiene da sempre, andrebbe privatizzata per evitare un tale scempio. Ma tant'è, per ora siamo costretti a sorbirci questo teatrino.

Quando accusò Berlusconi... - Il furbo Santoro ha annusato l'aria e un minuto dopo ha firmato con La7: Michele batte Rai 7 a zero. Proprio un anno fa, il primo luglio del 2011, Santoro, furioso, faceva sapere che con La7 "l'accordo era praticamente concluso". Ma poi l'intesa sfumò, e nel teletribuno cominciarono ad agitarsi i soliti fantasmi: puntò il dito contro Silvio Berlusconi che l'avrebbe boicottato. Una vera e propria ossessione. L'editore, ossia casa Telecom, invece spiegò che "le trattative si erano interrotte a causa di inconciliabili posizioni riguardo alla gestione operativa dei rapporti tra autore ed editore". Insomma fu un gran caos, proprio come quello che sta screditando sempre più la Rai in questi giorni. Un caos, quello di Viale Mazzini, che Santoro ha dribblato ricucendo i rapporti con La7.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • liberal1

    06 Luglio 2012 - 04:04

    meno male così crollerà definitivamente tanto più guardate santoro e più la vostra vita sarà di merda.

    Report

    Rispondi

  • abbassoiservisciocchi

    05 Luglio 2012 - 18:06

    Quel SERVO di Belpietro non si smentisce mai… avvisatelo che quel cameriere di Schifani cambiando all’ultimo secondo il senatore del Pdl che aveva deciso di votare per il cambio di un consigliere Rai. BELPIETRO VATTI A NASCONDERE STUPIDO SERVO!!

    Report

    Rispondi

  • orovero

    05 Luglio 2012 - 17:05

    Per fortuna che la 7 è un canale che non ho mai visto,ed ora ancora di piu in considerazione che SAN-TORO a firmato per un anno. Scusate ma e un personaggio che a vederlo mi da nausea!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    05 Luglio 2012 - 15:03

    se tu non capisci un cazzo di politica,è forse colpa mia?Guarda che il coglionaccio sei proprio tu.Le dichiarazioni dei politici sono contingenti alla situazione,hanno comunque uno scopo.Ma se tu non capisci una sega,tutto ti apparirà oscuro.Comincia a levarti le fette di prosciutto davanti agli occhi e quando uno ti dirà che Berlusconi è il male assoluto,stai pure certo che ti troverai davanti ad un MEGACOGLIONE!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog