Cerca

Iberiche vergogne

Biscotto spagnolo:
Villareal va in B

Combine alla luce del sole: il Granada fa segnare il Rayo. Ci faranno ancora la morale?

Il biscottone tra Rayo Vallecano e Granada

E il Villareal retrocede nella Serie B spagnola

Chissà se ora MarcaAs e gli altri giornali sportivi spagnoli vorranno ancora fare la morale agli scandali del calcio italiano, alle scorrettezze, alle furberie. Ora che anche la Spagna mundial ha conosciuto il suo biscottone, con il Villarreal finito in serie B per una combine tra due dirette avversarie, Rayo Vallecano e Granada

Finale da infarto - Trentottesima e ultima partita della Liga, all'87' la situazione in coda alla classifica è la seguente: Granada a quota 43, sullo 0-0 sul campo del Rayo terzultimo (e quindi retrocesso) a quota 41. Il Villarreal (squadra dell'italiano Giuseppe Rossi, infortunato) è a quota 42 e si gioca la salvezza in casa contro l'Atletico Madrid. I madrileni in corsa per l'Europa League, trovano la rete dell'1-0 all'88' con il colombiano Falcao, già eroe della finale di coppa contro l'Athletic Bilbao. A 2' dalla fine del campionato spagnolo, quindi, il Villarreal scende a quota 41, alla pari del Rayo ma ancora salvo. A Madrid, però, la notizia del gol dell'Atletico arriva, i tifosi a bordo campo tentano quasi l'invasione di campo, la tensione è altissima: se il Rayo segna e vince, è salvo. E il Granada, anche perdendo, rimarrebbe in Primera Division. 


Odor di biscotto - In pochi secondi nell'aria si sente odore di biscotti da sfornare: il più attivo è Michu del Rayo, lesto a comunicare la notizia del gol di Falcao agli avversari. Lui stesso lo ammetterà dopo la partita: ho detto a tutti 'fateci segnare, tanto siete salvi comunque'". E così, al 91', ecco il gol tanto atteso: cross dalla sinistra, batti e ribatti ben poco deciso dei difensori del Granada, tiro sulla traversa e ribattuta comoda comoda di Tamudo in fondo al sacco. Lo stadio esplode, in diretta tv si assiste alla disperazione dei giocatori del Villarreal. La rabbia arriverà dopo, quando vedranno - loro - le immagini della combine che li ha fatti retrocedere. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog