Cerca

Tennis

Nadal, "re di Roma" per la sesta volta

Il majorchino trionfa in finale contro Djokovic. Ora il Roland Garros

Rafa Nadal

Rafa Nadal "re di Roma" per la sesta volta. Il tennista spagnolo, che torna numero due del mondo (superando Roger Federer sconfitto in semifinale dal serbo) si conferma il più forte di tutti sulla terra rossa e trionfa agli Internazionali d’Italia battendo in finale Novak Djokovic per 7-5, 6-3 in un match a senso unico durato due ore e 21 minuti. Per il majorchino è il terzo torneo vinto nel 2012 dopo Montecarlo e Barcellona, un buon viatico per Roland Garros che inizia domenica. Quello di Parigi è il torneo in cui Nadal è padrone assoluto dal 2005 (ha vinto sei volte su sette) e si presenta anche quest’anno da favorito.  

roma, italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wilegio

    wilegio

    21 Maggio 2012 - 20:08

    Giovedì ero al Foro Italico e ho visto giocare sia Djocovic che Nadal. Quello che li distingue, in questo momento, è la grinta, la testa! Nadal gioca ogni palla come se fosse un matchball, non si distrae mai, riesce a trasformare situazioni critiche, partendo in difesa e piazzando poi il suo colpo decisivo quando l'altro è ormai alle corde, privo di fiato. Dicono che Rafa ha un gioco dispendioso: sarà anche vero, ma oggi ha quasi 26 anni ed è dall'età di 17 anni che continua così, alla faccia di tutti gli esteti del tennis che lo odiano.

    Report

    Rispondi

blog