Cerca

Scommessopoli

Conte rischia squalifica di 1 anno
La Juve: scontro o pattaggiamento?

Il club si interroga sulla situazione del mister (venerdì a Roma per l'interrogatorio): conciliazione per evitare lo stop?

Antonio Conte

 

Gira che ti rigira ci tocca parlare di Antonio Conte. Che poi è l’allenatore campione d’Italia con la Juventus. Che poi è il mister tirato in ballo dal «pentito» Filippo Carobbio in Scommessopoli a proposito di una presunta combine (Novara-Siena del 30 aprile 2011). Secondo il giocatore, Antonio sapeva dell’accordo tra i club per «apparecchiare» un pareggio e i pm di Cremona credono assai alle parole del pentito. Al mister girano i santissimi: si proclama innocente e assolutamente tranquillo ma venerdì dovrà lasciare il ritiro di Chatillon, destinazione Roma, per essere ascoltato dal procuratore federale Stefano Palazzi. Una vera e propria rottura.

Allo stato attuale il tecnico rischia una squalifica da 8 a 12 mesi per omessa denuncia (fino a 3 anni se si dovesse paventare l’illecito sportivo). Un’esagerazione? Probabilmente sì, ma in fondo certe procedure sono note: la giustizia sportiva diversamente da quella ordinaria dice che tu, accusato, devi riuscire a discolparti da chi ti ha tirato in ballo, altrimenti sono fattacci tuoi e incassi la mazzata.

Prima degli Europei Conte e Agnelli si proclamarono uniti, indissolubili e per nulla preoccupati: la Juve sarebbe rimasta accanto al suo allenatore in tutto e per tutto. In questi giorni c’è chi ha spergiurato: i bianconeri in realtà starebbero pensando a un eventuale sostituto di Conte in caso di stop forzato (da Capello in giù). Tutte balle, dicono dal club, ma ora tocca fare i conti con il calendario di Palazzi: uno scontro frontale con la Federazione in nome della giustizia potrebbe costare caro. 

Da qui il dubbio shakespeariano della società campione d’Italia: perseguire la strada dell’innocenza e rischiare di ritrovarsi a inizio stagione senza allenatore o patteggiare la pena e accettare una squalifica di «soli» 4 mesi? La decisione non è facile, perché «patteggiare» in ogni caso significherebbe ammettere una colpevolezza con tutto quel che ne consegue: insulti dei tifosi avversari, «macchia» indelebile sulla carriera del tecnico, varie ed eventuali. 

La situazione non è semplice, ma una decisione va presa in fretta: domani in Val d’Aosta inizia la stagione dei bianconeri... 

di Fabrizio Biasin

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mammagigi1

    17 Luglio 2012 - 16:04

    altrimenti ci sarebbero, magari, altri intrallazzi e farei registrare ogni respiro che esce dalla mia bocca e da quelle di carrobbio, consorte e amici.

    Report

    Rispondi

  • gibuizza

    14 Luglio 2012 - 11:11

    E perché? Perché un un certo Carobbio si è inventato una frase di Conte sbugiardato da 28 (ventotto) altri giocatori? Certo che se la giustizia sportiva lavora così allora tutti possono essere radiati da un giorno all'altro (eccetto ovviamente chi ha falsificato passaporti, bilanci, telefonato ad arbitri in attività, venduto fittiziamente marchi, ecc. ecc.)

    Report

    Rispondi

  • gibuizza

    14 Luglio 2012 - 11:11

    E perché? Perché un un certo Carobbio si è inventato una frase di Conte sbugiardato da 28 (ventotto) altri giocatori? Certo che se la giustizia sportiva lavora così allora tutti possono essere radiati da un giorno all'altro (eccetto ovviamente chi ha falsificato passaporti, bilanci, telefonato ad arbitri in attività, venduto fittiziamente marchi, ecc. ecc.)

    Report

    Rispondi

  • gibuizza

    14 Luglio 2012 - 11:11

    E perché? Perché un un certo Carobbio si è inventato una frase di Conte sbugiardato da 28 (ventotto) altri giocatori? Certo che se la giustizia sportiva lavora così allora tutti possono essere radiati da un giorno all'altro (eccetto ovviamente chi ha falsificato passaporti, bilanci, telefonato ad arbitri in attività, venduto fittiziamente marchi, ecc. ecc.)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog