Cerca

Pellegrini

"Niente sesso nel pregara? Ma siamo matti?". Poi racconta il dramma della bulimia

La nuotatrice si confessa a "Chi" alla vigilia delle olimpiadi di Londra 2012

Federica Pellegrini

"Niente sesso prima delle gare, ma siamo matti? Quella di Filippo era una battuta, ci mancherebbe altro". Federica Pellegrini smentisce così, in un’intervista a Chi in edicola domani, mercoledì 18 luglio, le dichiarazioni del suo fidanzato e "collega" di vasca alle prossime Olimpiadi, Filippo Magnini, il quale aveva confessato di essere molto "prudente e tranquillo" in fatto di questioni intime durante i giorni delle competizioni, al contrario di altri atleti, aggiungendo "che lo fanno, senza problemi, anche la sera prima". 

I problemi di bulimia - Nell'intervista la Pellegrini racconta poi i suoi problemi in passato: "Ricordo le invidie, il fisico che cambiava... Ho incominciato a guardarmi allo specchio e a non piacermi. Ho iniziato ad avere anche problemi di bulimia. Mi attaccavo al frigorifero e poi vomitavo tutto". Questa la confessione dell'atleta, che si riferisce al periodo in cui era ragazzina. "Dopo la medaglia olimpica di Atene - continua - avevo 16 anni e avevo perso la fiducia delle persone che mi stavano intorno. Mi sono detta: 'No, basta. Qui bisogna cambiare completamente vita'. E da lì ho cambiato tutto: fidanzato, allenatore, manager, squadra, paese. Sono arrivata a Verona. E ha funzionato: un mese prima ero un cadavere, il mese dopo volavo", conclude la Pellegrini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nero60

    25 Luglio 2012 - 15:03

    buongustaia.

    Report

    Rispondi

  • ariete84

    18 Luglio 2012 - 12:12

    Una ragazza dura, specialmente con se stessa. Si vede che ha avuto carenze affettive. Mi dispiace per Federica, un'atleta grandiosa che ha regalato medaglie e onore all'Italia. Ma non sorride mai.

    Report

    Rispondi

blog