Cerca

Calcioscommesse

Conte ora trema di paura:
"Squalifica di 15 mesi"

Pesantissima la richiesta di stop del procuratore Palazzi. Lo sfogo del presidente Agnelli: "E' un sistema dittatoriale, paradossale e inaccettabile"

Si complica la situazione del mister della Juventus campione d'Italia. Uguale la richiesta di squalifica per il suo vice
Antonio Conte

Antonio Conte

Piove sul bagnato per Antonio Conte. Prima la conferma del procuratore Stefano Palazzi, che nel corso del dibattimento del processo sportivo sul calcioscommesse ha fatto cadere definitivamente l'ipotesi del patteggiamento per l'allenatore della Juventus campione d'Italia. Quindi la richiesta formulata dallo stesso Palazzi, una richiesta pesantissima: per Conte vuole un anno e tre mesi di squalifica. Caduta l'ipotesi di patteggiamento, l'allenatore deve difendersi dalla doppia accusa di non aver denunciato le presunte combine delle partite Novara-Siena e Albinoleffe-Siena, entrambe disputate nella primavera 2011. La medesima richiesta di pena, di un anno e tre mesi di squalifica, è stata formulata dalla Procura per Angelo Alessio, vice allenatore della Juventus deferito con le stesse accuse. La Commissione Disciplinare ha ora dato la parola ai legali di Conte e Alessio per la difesa: gli avvocati Luigi Chiappero e Antonio De Rensis cercheranno di smontare le tesi dell’accusa.

Agnelli: "Sistema dittatoriale" - Durissimo lo sfogo del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, dopo la maxi richiesta di squalifica che minaccia la carriera di Conte sulla panchina della Juve. Angelli ha parlato di "sistema dittatoriale", del tutto "non adeguato, paradossale e inaccettabile". E ancora: "Constato che la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la sua giustizia sportiva - ha scritto Agnelli sul sito della Juventus - continuano a operare fuori da ogni logica di diritto e di correttezza sostanziale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • orovero

    05 Agosto 2012 - 10:10

    Ma chi è Conte!!!!! un allenatore venuto fuori solo perche ha dei Signori iocatori. Si VERGOGNI, le darei minimo Tre anni.

    Report

    Rispondi

  • segalag

    03 Agosto 2012 - 14:02

    Leggo solo ora la sua risposta e confermo ..mancanza di coraggio. Comunque per sua informazione non tifo per la squadra che lei indica bensì per quella dell'oratorio dove gioca mio nipote. Inoltre non dò del tu a chi non conosco , ed è meglio così, e insisto nel dire che la stragrande maggioranza delle cafonate volgari vengono da pseudo tifosi (interisti la maggiorparte ma anche di altre estrazioni) ed il classico modo di mostrare la propria nullità. Buona serata !!!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    03 Agosto 2012 - 14:02

    Lascia perdere lo sport,il calcio con i suoi interessi miliardari,non è più uno sport.Lascia perdere anche gli Agnelli,la Juve e pure la Pro Vercelli.Concentrati solo sul processo sportivo e le sue regole e dammi il tuo parere,tutto il resto porta fuori strada.

    Report

    Rispondi

  • gilucas

    03 Agosto 2012 - 10:10

    Non accettare l'offerta di Agnelli di tre mesi più multina è atto gravissimo. Vendere partite, invece, è atto nobile. Chiudere arbitri nei cessi, anche.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog