Cerca

Pga Championship, Woods ko

Yang vince a sorpresa

Pga Championship, Woods ko
Tiger Woods non ce la fa, e crolla 'sotto i colpi' di Y.E. Yang, che vince il 91° Pga Championship. Il numero 1 del mondo, leader dopo 3 giri, nell'ultimo round ha dilapidato i 2 colpi di vantaggio acquisiti nelle prime tre frazioni. Sul percorso dell'Hazeltine National Golf Club (par 72) di Chaska, nel Minnesota, Woods ha chiuso il torneo con un mediocre giro in 75 e con un totale di 283, -5 rispetto al par. Woods è stato zavorrato da 5 bogey, compresi i 2 conclusivi, che hanno ampiamente cancellato gli unici 2 birdie messi a segno all'11a e alla 14a buca. Lo statunitense ha fallito così l'assalto al 15° titolo della carriera in un major: in tutti i 14 trionfi illustri, Woods aveva sempre conservato la leadership guadagnata dopo 3 giri. Stavolta l'americano si è spento in vista del traguardo e il sudcoreano Yang, il primo asiatico a trionfare in un major, non si è lasciato sfuggire l'occasione: il 37enne ha archiviato il giro finale in 70 colpi e con lo score complessivo di 280 (-5 ) ha realizzato il clamoroso exploit. Ottima prestazione di Francesco Molinari: l'azzurro, con il 72 messo a segno nella giornata conclusiva, si è piazzato decimo con 288 (in par) insieme a Padraig Harrington, Zach Johnson, Dustin Johnson, Graeme McDowell e John Merrick.

Yang, arrivato a Chaska come 110° giocatore del ranking, fino a ieri vantava solo un successo nel tour grazie alla vittoria ottenuta quest'anno all'Honda Classic. Il suo nome, però, era salito alla ribalta nel 2006: il coreano, 3 anni fa, si tolse lo sfizio di battere Woods all'HSBC Champions di Shanghai: Sapevo di non essere favorito. Ho cercato di controllare la tensione", ha detto; "Avevo provato ad immaginare la situazione: io contro il miglior giocatore della storia, uno contro l'altro nell'ultimo giro di un major. È una cosa che ho sempre sognato", ha aggiunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog