Cerca

I grassi "parlano" al cervello

E bloccano la sazietà

I grassi "parlano" al cervello
E’ ufficiale: hamburger e gelati controllano la nostra mente, e ci dicono sul serio “mangiami mangiami”. Uno studio americano realizzato al Medical Center di Dallas ha trovato le prove:  le molecole di grasso attivano il cervello e gli dicono di ignorare il senso di sazietà. “Di solito, il nostro corpo sa quando ne abbiamo avuto abbastanza. Ma gli acidi grassi colpiscono il cervello e lo rendono resistente all’insulina e alla leptina. Così non passa l’informazione: smetti di mangiare”, ha detto la ricercatrice Deborah Clegg.  I ricercatori hanno scoperto che in particolare tipo di grasso è più bravo a “parlare” degli altri. Si trova nella carne, nel burro, nei formaggi e nel latte e si chiama acido palmitico. Lui è risultato il grasso peggiore, da cui stare  alla larga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog